Dante Santoro: “Città turistica senza indicazioni turistiche”

Scritto da , 3 maggio 2016

«La città turistica senza indicazioni turistiche». E’ la dura denuncia del giovane Dante Santoro, candidato sindaco di Salerno, sostenuto dalle liste “Vince Salerno”, “Giovani Salernitani” “Salerno in Movimento”.  «Capita a Salerno – spiega Santoro – che un turista che approda al porto o alla stazione si ritrova in balia di se stesso, senza sapere dove andare». Altro che Totò e Peppino a Milano, incalza Santoro: «Una città che informa e che offre servizi è davvero una città turistica e dell’accoglienza».
Quanto alla contrazione degli approdi delle navi da crociera,il più giovane tra i candidati ha sottolineato: « Dal porto ci fanno sapere che non approderà la nave Msc. “Questione di fondali”, dicono i responsabili. Noi riteniamo che, oltre ai problemi relativi al dragaggio, l’abbandono sia dovuto anche da uno scarso itinerario turistico offerto a Salerno, al punto da far preferire altre mete alla Msc». «Noi – conclude il candidato sindaco – abbiamo le nostre semplici proposte. Altro non vogliamo che valorizzare ciò che abbiamo e mettere tutto a sistema. Naturalmente a partire da una giusta e corretta informazione turistica».

Consiglia