Dante Santoro: “Città turistica senza indicazioni turistiche”

Scritto da , 3 maggio 2016
image_pdfimage_print

«La città turistica senza indicazioni turistiche». E’ la dura denuncia del giovane Dante Santoro, candidato sindaco di Salerno, sostenuto dalle liste “Vince Salerno”, “Giovani Salernitani” “Salerno in Movimento”.  «Capita a Salerno – spiega Santoro – che un turista che approda al porto o alla stazione si ritrova in balia di se stesso, senza sapere dove andare». Altro che Totò e Peppino a Milano, incalza Santoro: «Una città che informa e che offre servizi è davvero una città turistica e dell’accoglienza».
Quanto alla contrazione degli approdi delle navi da crociera,il più giovane tra i candidati ha sottolineato: « Dal porto ci fanno sapere che non approderà la nave Msc. “Questione di fondali”, dicono i responsabili. Noi riteniamo che, oltre ai problemi relativi al dragaggio, l’abbandono sia dovuto anche da uno scarso itinerario turistico offerto a Salerno, al punto da far preferire altre mete alla Msc». «Noi – conclude il candidato sindaco – abbiamo le nostre semplici proposte. Altro non vogliamo che valorizzare ciò che abbiamo e mettere tutto a sistema. Naturalmente a partire da una giusta e corretta informazione turistica».

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->