D’Angelo: “Non può esistere l’obbligo vaccinale per il medico, vaccinarsi è normale e giusto”

Scritto da , 2 Ottobre 2021
image_pdfimage_print

di Monica De Santis

Si è tenuta ieri, presso il Saint Joseph Resort (in via Salvator Allende 66 – adiacente Marina d’Arechi Port Village), la prima giornata della cerimonia di consegna delle medaglie e loghi d’oro per i medici iscritti all’Ordine che si sono laureati 40, 50 e 60 anni fa, organizzata dall’ordine dei Medici e Odontoiatri di Salerno Vaccinarsi è una necessità per tutti – ha detto il Presidente dell’Ordine dei Medici di Salerno Giovanni D’Angelo, – Ma per il medico lo è ancora di più, per se stesso, per la famiglia, per i pazienti. Come si dice: la nostra libertà finisce dove comincia quella degli altri; dunque, se sei un medico, non hai bisogno dell’obbligo, perché in caso di rifiuto non si potrà fare a meno di intervenire con provvedimenti disciplinari, che arrivano fino alla radiazione. E’, tra l’altro, notizia di oggi, che dalla radiazione non c’è più ritorno”. Il Presidente D’Angelo ha ricordato agli iscritti altri due doveri, quello del pagamento delle quote arretrate e quello di dotarsi di una pec per la posta elettronica certificata: “Stiamo preparando l’Ordine del futuro – ha detto – che viaggerà su due binari: il supporto ai servizi e la formazione, tutto per creare un medico migliore, moderno, al passo con i tempi e non oberato dalla burocrazia”. La pec, ha spiegato il Presidente, viene donata dall’Ordine, mentre le quote possono essere pagate fino al 31 gennaio. Lo Stato osserva anche l’ECM, per la formazione continua. La cerimonia continua questa mattina alle 9 presso il Saint Joseph Hotel. La prima parte dei riconoscimenti è stata consegnata dal Presidente D’Angelo, dal vicePresidente Attilio Maurano e dal Presidente dell’Albo Odontoiatri Gaetano Ciancio. Tra i medici che ieri hanno ricevuto i riconoscimenti ci sono quattro dottori che hanno ricevuto la laura 61 anni fa e che sono Cristoforo Cobucci, Mario D’Oro, Andrea Melella e Giuseppe Santoro. Ed ancora sempre ieri sono stati consegnati i riconoscimenti ai medici laureati da 60 anni e che sono Luca Concilio, Mariano Cuomo, Giovanni D’Amato, Gennaro D’Andrea, Sergio D’Auria, Gerardo Dello Ioio, Gaetano Fasolino, Giuseppe Giuffrida, Gioacchino Guerritore, Aristide Supino e Luigi Tabano. Ed ancora consegnati i risconoscimenti per i medici che si sono laureati 51 anni fa e che sono Giuseppe Andreola, Vilfredo Budetta, Emiddio Carbone, Gaetano D’Ambrosio, Felice D’Amico, Carlo De Pascale, Alfonso Della Corte, Mario Di Concilio, Vincenzo Fulgione, Raffaele Giallauria, Arturo Guerrazzi, Paolo Morrone e Gaetano Vitagliano. Infine i medici che hanno conseguito la laura 50 anni fa e che sono Vincenzo Adinolfi, Roberto Aliberti, Vincenzo Apicella, Mario Attanasio, Elio Baffa, Raffaele Barlotti, Alfredo Berritto, Vincenzo Bertella, Antonino Caleo, Francesco Cammarano, Giovanni Canale, Giuseppe Capuano, Anacleto Carbonara, Silvestro Carotenuto, Alberto Catalano, Nicola Cobucci, Giovanni Contursi, Ermenegildo Cubicciotti, Oscar Curcio, Francesco D’Amore, Antonio D’Antonio, Alfonso Danza, Florigi De Feo, Eugenio De Filippo, Marcello De Simone, Vincenzo Di Benedetto, Leopoldo Di Lucia, Celestino Donadio, Luciano Eboli, Ottorino Esposito, Domenico Furiati, Francesco Gambardella, Lucio Giordano, Vincenzo Grosso, Matteo Guida, Eligio Isoldi, Erminio Laudati, Luigi Leo, Antonio Manzo, Ignazio Marra, Raffaele Meligeni, Pietrotemistocle Montanaro, Carmelo Morelli, Alessandro Notaro, Michele Pagano, Mario Palladino, Domenico Palmieri, Gaetano Petti, Maria Nicoletta Piccirilli, Vincenzo Pinto, Ernesto Maria Pisacane, Amedeo Rienzo, Raffaele Romano, Pietro Luigi Rotunno, Pompeo Scarpa, Isidoro Senese, Carlo Torre, Mario Tramontano, Carlo Vigorito, Pasquale Villani.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->