Dalla giunta super poteri ad Alberto Di Lorenzo. A lui cultura e marketing

Scritto da , 18 ottobre 2017

di Andrea Pellegrino

Super poteri ad Alberto Di Lorenzo. Ieri la giunta comunale ha integrato con nuove funzioni il settore attività produttive di Palazzo di Città. Di Lorenzo, già vertice burocratico apicale dell’amministrazione comunale, ora si occuperà anche di promozione turistica e di cultura. Secondo la nuova organizzazione, il super dirigente, ora, si occuperà anche di musei e pinacoteche; teatri, attività culturali e servizi diversi nel settore culturale; servizi turistici e manifestazioni turistiche e sportive; programmazione e organizzazione spettacoli; elaborazione indirizzi in materia di politica culturale; valorizzazione della rete cittadina delle istituzioni culturali; programmazione ed organizzazione di manifestazioni culturali e autorizzazione all’occupazione di suolo pubblico per la realizzazione dei relativi eventi; interventi di promozione e marketing e promozione turistica. Già in precedenza, in capo al settore attività produttive erano state trasferite anche le competenze di project financing, nonché attività di staff (compresa la lettura della posta) del primo cittadino. Ora in capo a Di Lorenzo c’è la metà della macchina burocratica del Comune di Salerno.

Consiglia