D’Alema, Salerno tra un po’ si scrivera’ in cirillico…

Scritto da , 29 novembre 2013
image_pdfimage_print

“Salerno tra un po’ si scrivera’ in cirillico”. Massimo D’Alema liquida con una battuta il caso dei risultati plebiscitari al primo turno in favore di Matteo Renzi a Salerno, grazie al sostegno del viceministro e sindaco Vincenzo De Luca. “Ragiona – dice – come nelle guerre di religione del 500, quando un popolo seguiva la fede del conquistatore. De Luca lasci liberi i suoi concittadini do pensarla diversamente”. Intervenendo a un incontro dei sostenitori dell’area Cuperlo ad Avellino, D’Alema si dice “sorpreso” anche dell’adesione renziana di Antonio Bassolino. E sull’eventualita’ che l’ex governatore della Campania possa tornare a un impegno politico diretto, D’Alema si augura “un altro po’ di riposo, viste le ultime scelte. Ma non nelle istituzioni napoletane, dopo essere stato tradito da quelli che prima lo avevano divinizzato”. E riferendosi all’attuale sindaco di Napoli, D’Alema esprime un goudizio netto: “De Magistris non rappresenta la mia idea di sindaco, di magistrato, di nulla”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->