Da piazza Matteotti alla stazione Inaugurato il vettore meccanico

Scritto da , 19 Maggio 2019
image_pdfimage_print

di Andrea Pellegrino

La stazione ferroviaria di Vietri sul Mare è più vicina e più fruibile. Ieri mattina è stato inaugurato il vettore meccanico che collega piazza Matteotti allo scalo ferroviario della Costiera Amalfitana. Con la promessa, strappata al governatore della Campania Vincenzo De Luca, di allungamento della metropolitana di Salerno fino a Vietri sul Mare. Anzi, secondo De Luca, Vietri sul Mare sarà la prima stazione della metropolitana di Salerno che arriverà fino all’aeroporto “Costa d’Amalfi”. «Immaginate – spiega De Luca – che un turi- sta potrà arrivare in Costiera con il treno dopo essere atterrato a Pontecagnano Faiano». Ma non solo, il presidente della Regione lancia anche una proposta in più: «Un per- corso pedonale da Salerno a Vietri sul Mare». Insomma una nuova idea di mobilità che passa anche per le vie del mare, così come ricorda il primo cittadino Francesco Benincasa: «Dopo il vettore, tra qualche settimana sarà anche attivo il pontile di Marina di Vietri sul Mare. Così completiamo il nostro pro- getto di mobilità cittadina. Una serie di collegamenti utili non solo per i vietresi ma per l’intera Costiera Amalfi- tana. Mezzi che alleggeriranno il traffico veicolare». Il vettore meccanico nasce da un’idea dell’urbanista vietrese Ovidio Gagliardo, già amministratore comunale di lungo corso. All’indomani dell’insediamento dell’amministrazione Benincasa nel 2009, Ovidio Gagliardo con l’architetto Carmine Spirito, progettista e direttore dei lavori, disegnano l’opera che sarà definita, successiva- mente, strategica per la mobilità dei vietresi. «Grazie alla capacità dell’architetto Katia Mascolini il progetto viene finanziato per 1 milione ed 800mila euro. Nel 2015 l’avvio dei lavori. Due anni di impegno ininterrotto, il tempo necessario per realizzare l’intera opera», prosegue il sindaco Benincasa. L’ascensore, tra l’altro, all’interno è decorato con maioliche vietresi, simbolo della cittadina costiera. «Oggi – continua – sono state superate tutte le prove di collaudo e rilasciate tutte le autorizzazioni. L’amministrazione è orgogliosa di consegnare l’opera alla comunità vietrese». Immancabili gli innesti in cera- mica che impreziosiscono l’opera pubblica. Due ascensori che raggiungono, tra l’altro, uno dei posti più panoramici di Vietri sul Mare.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->