«Da Forza Italia patto scellerato con un pezzo della sinistra»

Scritto da , 29 aprile 2018
image_pdfimage_print

Erika Noschese

Il sogno di un centro destra unito si infrange, ancor prima di dar vita al tentativo. A mettere a tacere le voci di una possibile unica lista che avrebbe visto Forza Italia, Lega e Fratelli d’Italia sotto un unico grande nome è Claudio Marchese che, senza giri di parole, annuncia: «Io sono in campo. Cerco la sintesi e dopo la riunione di ieri (venerdì per chi legge ndr) è stato fatto questo tipo di ragionamento». Dunque, la situazione al momento non sembra essere differente da quella già annunciata ampiamente e l’aspirante sindaco di Pellezzano è al lavoro per completare la lista che concorrerà con lui per queste amministrative. «D’Agostino non può essere una sintesi», attacca Marchese, spiegando che all’interno del centro destra ci saranno esponeneti che sosterranno la sua candidatura ed altri che saranno con D’Agostino. «Io sono in campo», ribadisce. «Resto e continui a lavorare con il gruppo che si è creato e con le persone che mi stanno aiutando a mettere in piedi questa lista civica perchè comunque sarà una lista civica. Ovviamente, se si riesce a trovare una sintesi all’interno della lista civica con tutte le altre componenti del centro destra io sono ben felice», ha aggiunto. Il gruppo a sostegno di Claudio Marchese sembra aver accettato questa linea e dunque nessuno avrebbe avanzato l’ipotesi di sostenere l’altro candidato del centro destra. «Stiamo lavorando alla lista ma ciò non toglie che potrebbero esserci altri risvolti», ha spiegato ancora, aggiungendo che tutte le decisioni saranno prese di comune accordo con il gruppo. «Da sempre sono un uomo del centro destra ma Forza Italia stava facendo un errore nel voler chiudere un accordo scellerato con un pezzo della sinistra a Pellezzano ed è tornata sui propri passi, non so se perchè io abbia lavorato per la creazione di una lista di centro destra o perchè sono stati fatti fuori, non volendo tener fede al patto. Ma questo a me non interessa», ha attaccato infine, smentendo di fatto le voci di un patto tutt’ora esistente tra il centro destra ed il centro sinistra.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->