Da 11 anni si attende il nome del killer di Vassallo

Scritto da , 6 Settembre 2021
image_pdfimage_print

Undici anni fa veniva ucciso il sindaco di Pollica Angelo Vassallo, il sindaco Pescatore. L’omicidio, ancora irrisolto, è sotto la lente d’ingrandimento della Procura Antimafia di Salerno e del Comitato della Commissione Parlamentare Antimafia, presieduto dall’onorevole Luca Migliorino, che per la prima volta nella storia d’Italia si è costituito per un singolo caso. 11 anni senza verità. 11 anni di ricerca e di depistaggi. 11 anni di strade percorse in lungo e in largo per tutto lo stivale, in nome della Giustizia. Tante le azioni compiute dalla Fondazione Vassallo, presieduta dai fratelli del Sindaco Dario e Massimo Vassallo. L’ultima, la più importante, ha preso il via il 3 e 4 settembre: Futura 2025 – Scuola per Giovani Amministratori Angelo Vassallo. 15 giovani sotto i 38 anni hanno iniziato a tessere una rete di idee e progetti di sviluppo per un nuovo Paese. È stata posata la prima pietra insieme ai relatori Gerardo Spira, già segretario comunale di Pollica; Enrico Bini, Sindaco di Castelnovo ne’ Monti (RE); Francesco Tosi, sindaco di Fiorano Modenese; Filippo Torrigiani, Consulente Commissione Antimafia per il Gioco d’azzardo; Carmine Cocozza, già sindaco di Auletta e contadino custode; Giosuè del Vecchio, vicesindaco di Rignano Garganico. La Scuola è partita volutamente a pochi giorni dal tragico evento che ha visto il sindaco Vassallo trucidamente colpito da 9 colpi di pistola, il 5 settembre 2010. Questa giornata viene ricordata ogni anno con la Festa della Speranza che anche quest’anno si terrà ad Acciaroli. “Sistema Cilento” è il tema della serata. Il Sistema che ha grandi responsabilità nell’uccisione del Sindaco Pescatore. Interverranno Gerardo Spira, Carmine Cocozza, Filippo Torrigiani e Dario Vassallo. Partendo dalla legge, si ripercorreranno le tappe che portano a comprendere cos’è questo Sistema, che vuole continuare a mettere le basi in nuovi territori, e come contrastarlo. Si farà “Sconzajuoco”, titolo dell’intervento del Presidente della Fondazione Vassallo, e modus operandi della stessa Fondazione da 11 anni. Ad Aprire la serata sarà il Premio Speciale Angelo Vassallo, curato da Fausta Altavilla e Antonio Scarfone, in cui saranno premiati i primi 3 classificati per ogni sezione.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->