Curiale per Calil, il Trapani tenta la Salernitana

Scritto da , 29 luglio 2015
image_pdfimage_print

di Marco De Martino

SALERNO. Assopitosi ma non svanito l’interesse del Foggia (che avrebbe offerto il centrocampista Gerbo), si fa sotto un’altra pretendente per Caetano Calil. E’ il Trapani di Serse Cosmi che ha formulato un’offerta alla Salernitana per rilevare il cartellino del brasiliano. I siciliani propongono lo scambio alla pari con un altro centravanti, vecchio pallino di Angelo Fabiani, quel Davis Curiale protagonista della promozione in serie B del Frosinone di due stagioni fa. L’attaccante classe 1987, giunto a gennaio proprio dal Frosinone, è stato messo sul mercato da Cosmi e quindi proposto alla Salernitana come contropartita per avere Calil. Autore di 13 gol nella passata stagione in cadetteria, Curiale potrebbe rappresentare una buona soluzione se dovesse partire Calil, anche se di certo non stuzzica la fantasia dei tifosi granata come invece possono i vari Maniero, Mancosu e Cacia, bomber che potranno essere trattati soltanto nella fase finale del mercato estivo visti gli ingaggi improponibili per gli standard che la Salernitana si è autoimposta. Rimane in stand by la trattativa per Ebagua, mentre nelle ultime ore è spuntato il nome del giovane Inglese, attaccante alto 187 centimetri che ha contribuito con 6 gol alla storica promozione in massima serie del Carpi. Inglese è di proprietà del Chievo che intende cederlo in prestito, così come Bellomo, esterno d’attacco che piace ai granata. Un doppio affare con gli scaligeri che potrebbe essere davvero interessante se si concretizzasse. Sempre per quanto concerne il reparto avanzato, Torrente valuta il profilo di Alfaro, uruguaiano che Lotito gli ha offerto lo scorso week end. Essendo una seconda punta di ruolo, non stuzzica più di tanto il trainer che però potrebbe tentare di schierarlo esterno d’attacco nel suo tridente. Mentre si attendono gli annunci degli ingaggi di Crecco (su di lui continuano a piovere richieste, ultime in ordine di tempo quelle di Lanciano e Modena, ma ormai è promesso ai granata) e Filippini dalla Lazio e di Marco Mancosu dalla Casertana, Fabiani sta provando a sfoltire la rosa. L’Arezzo di Capuano è la società in cui il diesse potrebbe convogliare diversi elementi in sovrannumero. Per i giovani Arcaleni e Martiniello sembra quasi fatta, mentre Bocchetti e Castiglia, espressamente richiesti da Capuano, continuano a glissare aspettando chiamate dalla serie B o da clubs di Lega Pro con ambizioni di vertice. Per la cessione di Perrulli invece si aspetta l’affondo decisivo del Matera o della Casertana. Sembra invece già finita l’avventura del portiere Esposito: per lui pronta la risoluzione.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->