Cstp: riconsegnato il piano. Sette classi di creditori chirografari

Scritto da , 11 Aprile 2013
image_pdfimage_print

Consegnata l’ennesima ed ultima versione del piano concordatario del Cstp. Entro il prossimo 20 aprile la risposta del giudice. Ieri mattina, il presidente del Cdl, Mario Santocchio ha portato il Tribunale il nuovo piano con le integrazioni richieste dal magistrato fallimentare. 
Le classi dei creditori chirografi salgono a sette: la prima è quella di Saccla, il fornitore di carburante cui spetterà il 62% del proprio credito di oltre 2 milioni di euro. Il 60% andrà invece ai vari fornitori di carburanti e lubrificanti, mentre il 50% alle ditte che effettuano la manutenzione e che forniscono i ricambi. Del 46% dovranno accontentarsi coloro che offrono al Cstp servizi in genere (società buoni pasto, assicurazioni, ecc.), mentre i crediti relativi a somministrazioni, utenze, parcheggi e computer saranno coperti al 43%. Per quanto riguarda i crediti relativi alla partecipazione Cstp ad associazioni e consorzi si parla del 25%, mentre il debito con Eav sarà coperto al 20%.

 

11 aprile 2013

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->