Csm processa giudice Esposito

Scritto da , 11 giugno 2014

Violazione dei doveri di riserbo e correttezza. Con questa accusa sarà giudicato dalla sezione disciplinare del Csm il 20 giugno il giudice Antonio Esposito, presidente del collegio che in Cassazione ha condannato Silvio Berlusconi per frode fiscale.

L’ “imputazione” si riferisce all’intervista data da Esposito al Mattino, prima del deposito delle motivazioni della sentenza

Consiglia