Cristea ai saluti: niente rinnovo per lui

Scritto da , 3 Agosto 2015
image_pdfimage_print

di Fabio Setta

SALERNO. Realizzare un gol sotto la curva sud dello stadio Arechi resterà soltanto un sogno nel cassetto. L’avventura in granata del rumeno Andrei Cristea è praticamente conclusa. Otto presenze e due reti, più il gol in Supercoppa con il Teramo ma sotto la nord: questo lo score dell’attaccante arrivato al termine dello scorso mercato invernale con grandi credenziali. Ma prima Menichini e ora Fabiani con Torrente hanno dimostrato di non aver creduto nelle reali potenzialità di questo calciatore dai trascorsi illustri. Dopo la doppia fase di ritiro il dg granata ha comunicato all’attaccante che per l’anno prossimo non rientra nei piani tecnici della società, consigliandoli di darsi da fare per trovare un’altra squadra. Cristea si era aggregato in Umbria senza contratto ma con il chiaro intento di strappare quell’intesa con la società, cercando di convincere il mister. I cinque gol estivi segnati contro Cascia e Leonessa non sono bastati per raggiungere l’obiettivo. D’altronde in serie B la questione della lista condiziona inevitabilmente le scelte di mercato. Con Eusepi e un altro bomber di punta in arrivo, per Cristea non c’è spazio. Secondo indiscrezioni Fabiani avrebbe anche proposto a Cristea di restare come fuori lista, ma il calciatore senza certezza di poter almeno giocarsi il posto avrebbe gentilmente rifiutato. nei due giorni di riposo concessi da Torrente Cristea è stato a Salerno e non è da escludere che oggi possa anche decidere di non aggregarsi. Nonostante sia stato una meteora Cristea resterà comunque nella storia e nel cuore dei tifosi grazie a quella rete realizzata a Catanzaro al 95’. Un gol probabilmente decisivo per la promozione in serie B della squadra allenata da Menichini. Resta il rammarico di non aver segnato all’Arechi. Si divorò un’occasione clamorosa ma non gli diedero neppure l’opportunità per ben due volte di tirare un calcio di rigore.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->