Crescent: ci sono i permessi, s’attende la riapertura

Scritto da , 3 febbraio 2016

Dopo la polizza fideiussoria arrivano anche i permessi di costruire per Rainone. Ora, prima della riapertura del cantiere Crescent mancherebbe solo l’ultima parola del Tribunale di Salerno. In pratica la «Crescent srl» dovrà esibire tutta la nuova documentazione prima di ricevere il via libera per il dissequestro del cantiere ed il riavvio, dunque, dei lavori.
Naturalmente non si escludono reazioni da parte del comitato No Crescent e dell’associazione Italia Nostra che già all’atto della pronuncia del Tribunale di Salerno avevano annunciato nuove azioni. A partire proprio dal nuovo Pua di Santa Teresa che avrebbe consentito il rilascio delle nuove autorizzazioni per la realizzazione di una mezza luna monca dei palazzi pubblici (tra cui la torre dell’Autorità Portuale). Variante passata al vaglio solo della giunta e non del Consiglio comunale e che, tra l’altro, è già oggetto di contenzioso amministrativo, davanti al Tar di Salerno, su istanza dell’Authority di Andrea Annunziata. Con molta probabilità, così come allora, Italia Nostra e No Crescent potrebbero impugnare i permessi di costruire rilasciati dal Comune di Salerno nelle ultime ore.

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->