Covid, nuovi casi a Salerno e Pellezzano

Scritto da , 10 Agosto 2020
image_pdfimage_print
Nuovo caso di Coronavirus a Pellezzano. Nella giornata di ieri, l’Asl di Salerno ha dato notizia di un caso di positività nella frazione Coperchia di Pellezzano.
L’uomo, F.V., non ha autorizzato la diffusione delle proprie generalità. Dalla ricostruzione della catena degli eventuali spostamenti, è emerso che non ha avuto contatti da molto tempo prima del sorgere dei primi sintomi, e già da diversi giorni è in isolamento presso il proprio domicilio. La persona vive con la moglie, i due sono in buone condizioni e si trovano in isolamento domiciliare, seguiti dal personale dell’Asl. Ricevuta la comunicazione circa la positività del soggetto, è stata immediatamente emessa ordinanza di quarantena per lui e la moglie, la quale risiede nella stessa abitazione. “Appena ricevuta la comunicazione dall’Asl, è stato immediatamente attivato il protocollo necessario”, dichiara il sindaco Francesco Morra. “La situazione è pienamente sotto controllo, ma quest’episodio serve ancora una volta a ricordarci che non bisogna abbassare la guardia, e che pertanto l’utilizzo di mascherine e del gel igienizzante per le mani, abbinati al rispetto della distanza di sicurezza, sono indispensabili per limitare il più possibile la diffusione del virus. In ultimo, voglio porgere al nostro Concittadino gli auguri di pronta guarigione di tutta la nostra Comunità”.
Ad Eboli, sono 3 i positivi facenti parte della famiglia indiana: a seguito dei controlli effettuati, infatti, alla moglie ed alla figlia, risultati positivi sabato sera, si è aggiunto il marito. Proseguono i controlli ai contatti tracciati dal personale dell’Asl, finora nessun altro positivo.        Un altro positivo è stato individuato al Ruggi: si tratta di un pakistano, che è stato ricoverato al polo covid di Scafati per precauzione, dove è sotto sorveglianza, ma in buone condizioni.  Nella giornata di sabato l’Azienda Sanitaria ha prodotto il massimo sforzo per mettere in sicurezza la polizia locale e consentire agli agenti di svolgere il proprio importante  lavoro in tranquillità. Gli operatori del servizio di Prevenzione dell’Asl Salerno e quelli del Laboratorio dell’ospedale di Eboli  hanno proseguito nei controlli conseguenti alla positività del vigile urbano, padre di uno dei fidanzati di Pontecagnano, sottoponendo a tampone 130 persone.  Ieri mattina sono stati effettuati un’altra serie di tamponi (poco più di una decina) su altri contatti stretti, familiari del vigile, mentre domattina saranno effettuati altri 89/90 tamponi ad ulteriori operatori del corpo dei vigili, ed a contatti tracciati ed individuati dagli operatori Asl.
Un altro caso positivo è  stato individuato ieri a Caggiano. Si tratta di una persona recentemente rientrato dalla Germania. nel tardo pomeriggio di ieri il sindaco di Pontecagnano Faiano Giuseppe Lanzara ha annunciato che un nuovo caso di contagio è stato individuato: Il paziente trovandosi questa notte in ospedale è risultato positivo al tampone. Trasportato celermente presso l’unità Covid dell’Ospedale Scarlato di Scafati e sottoposto alla quarantena, il caso non è riconducibile a quelli annunciati precedentemente. L’Asl in queste ore sta ricostruendo la mappatura esatta dei contatti avuti dal paziente negli ultimi giorni mentre il sindaco di Cava de’ Tirreni, Vincenzo Servalli ha annunciato un nuovo contagio nel suo comune: è un cittadino domiciliato a Cava de’Tirreni, è risultato positivo al tampone da Covid 19. I protocolli sono stati attivati e pertanto i contatti diretti posti in isolamento. “Pur nella normale conduzione delle nostre attività e della nostra vita, rimane necessario, più che mai, il responsabile rispetto delle norme e dei comportamenti di prevenzione”, ha dichiarato il sindaco Servalli. Nel frattempo, l’Asl di Salerno ha comunicato che sono Tutti negativi i tamponi dei contatti stretti e familiari del vigile di Pontecagnano in servizio a Salerno.
Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->