«Così rivoluzioniamo il turismo»

Scritto da , 12 giugno 2014

di Oreste Vassalluzzo

La Movida salernitana vuole uscire dall’etichetta e si impegna per lo sviluppo del turismo a Salerno. Uno sviluppo che non può passare soltanto per la presenza di navi da crociera e altre iniziative “una tantum”. Nasce, a questo proposito, l’associazione IntraSalernum: formata dai titolari di alcuni locali della Movida del centro storico di Salerno. Il fine è quello già descritto: contribuire allo sviluppo turistico della città attraverso la promozione del territorio e dei suoi prodotti locali, la diffusione della cultura dell’accoglienza e l’innalzamento della qualità urbana e dei servizi. L’associazione, rappresentata dal presidente Rocco De Simone (Bacchanalia, in foto) con la partecipazione di Generoso Russo (Ristorante albergo del Centro Storico), si propone come occasione di dialogo con l’amministrazione guidata dal sindaco Vincenzo De Luca. «Non vogliamo esse opposti alla governance cittadina – dice il presidente De Simone -. Vogliamo, invece, incentivare il dialogo e il confronto con l’amministrazione comunale. Gli obiettivi principali di IntraSalernum sono contribuire a rendere più attrattiva e qualitativa l’offerta enogastronomica e turistica della città di Salerno e del suo territorio di riferimento, attraverso l’organizzazione di eventi, forme di comunicazione e marketing, la redazione di proposte progettuali di arredo urbano di valorizzazione degli spazi pubblici, nel rispetto del contesto del centro storico, con particolare attenzione ai Dehors, lo sviluppo di idee, proposte ed occasione di confronto rispetto ai temi critici che attengono alla fruizione pubblica della città come il tema dei parcheggi, della raccolta dei rifiuti, della sicurezza e la regolamentazione delle attività commerciali negli ambiti storici residenziali». Dell’associazione fanno parte, per il momento, i locali: Albergo del Centro Storico, Bacchanalia, Donnamargherita, Easy Rider’s, King’s Cross, Music Live -Pub Galleon, ristorante del centro Storico, ristorante Il Caminetto, ristorante Santa Lucia, Vinagre.

Consiglia