Cosentino, il riesame conferma il carcere

Scritto da , 17 aprile 2014

Il Tribunale del Riesame di Napoli ha confermato la custodia in carcere per l’ex sottosegretario Nicola Cosentino, accusato di estorsione e illecita concorrenza aggravata dal metodo mafioso nell’ambito dell’inchiesta su un presunto monopolio nella distribuzione dei carburanti nel Casertano.

Consiglia