Corsi di aurodifesa, elmetti e t shirt per il gioco delle freccette. L’amara proposta (ironica) contro le aggressione agli infermieri

Scritto da , 4 luglio 2015

Salerno, Cicia (Ipasvi):”Ancora infermieri aggrediti.Il Collegio metterà a disposizione corsi gratuiti di autodifesa, dara’ in dotazione elmetti e t-shirt con il logo del gioco delle Freccette”
“Due aggressioni in meno di quindici giorni ai danni del personale infermieristico del pronto soccorso dell’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore.Certo, purtroppo capita ovunque. Ma qualche domanda, se fossi il direttore generale dell’Asl Salerno, me la porrei.Anche un dubbio, piccolo, sulla sicurezza. Ma non attendiamo più risposte, persuasi dall’idea che occorrono fatti; cosi’ noi come Collegio degli Infermieri, nell’esprimere vicinanza e solidarietà ai colleghi, abbiamo deciso di mettere a disposizione degli iscritti un corso di autodifesa,doneremo elmetti e allegre t-shirt con il logo del gioco delle Freccette:chi ci vuol colpire non sbaglierà “.
La provocazione e’ di Cosimo Cicia, presidente del Collegio Ipasvi di Salerno, dopo aver appreso della ennesima aggressione ai danni di colleghi.
“Negli ospedali italiani si dovrebbero creare piccole stanze, attigue ai locali dell’emergenza, dove poter far sfogare alcuni cittadini iperattivi: le palestre ci diano guantoni&sacchi”, aggiunge amaro Cicia e conclude:”Il nostro compito è assicurare assistenza.Vogliamo solo lavorare”.
Salerno, 4 luglio 2015

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->