Coronavirus, 145 comuni campani ad alto rischio: c’è Salerno

Scritto da , 11 Febbraio 2021
image_pdfimage_print

I comuni individuati in Campania, come ad alto rischio, per l’aumento dei contagi, sono 145. Sono indicati nella relazione diffusa dall’Unità di crisi regionale, in base ai dati raccolti tra l’1 e il 7 febbraio. Tra i 145 comuni, che superano la soglia di criticità sulla base del modello adottato dall’Unità di crisi, non è presente Napoli. Il modello tiene si basa sulla percentuale di positività media, su scala regionale (9,52%), ponendo il limite a 160 casi di contagio su 100mila abitanti, come soglia oltre la quale si suggerisce ai sindaci “di adottare le dovute contromisure”. Tra i comuni ad alto rischio c’è Giano Vetusto (Caserta), piccola cittadina di 651 abitanti, dove si contano 17 positivi su 48 tamponi, con una percentuale dei contagiati pari al 35,41% e un’incidenza del +1635% rispetto alla media regionale. Ci sono anche grandi comuni, come Torre Annunziata, Castellammare di Stabia, Pompei, Salerno e Torre del Greco.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->