Corleto Monforte, c’è una seconda vittima

Scritto da , 19 giugno 2016

Corleto Monforte è ancora sotto shock dopo la tragedia di ieri pomeriggio in cui, a causa dell’esplosione dovuta ad una fuga di gas che ha devastato un appartamento nel cuoredel centro storico, ha perso la vita il 68enne Mario Salerno. E purtroppo uno dei feriti Farina Annunziata, cl.1921 ricoverato al Cardarelli è deceduto nel primo pomeriggio di oggi. Il piccolo centro degli Alburni, intanto, continua a vivere in trepidazione a causa delle critiche condizioni di salute in cui versa il genero dello stesso Anninziata, Rosario Cancro di 61 anni, proprietario dell’abitazione, rimasto ferito gravemente nel corso dell’esplosione, ricoverato anche egli presso il Centro Grandi Ustioni dell’ospedale Cardarelli di Napoli.

Nel corso dell’esplosione è rimasta ferita anche Carmela Bolognino, madre di Rosario Cancro, di 94 anni, le cui condizioni, dopo essere stata accuratamente medicata, per fortuna non destano alcuna preoccupazione. Intanto il magistrato di turno della Procura di Salerno ha disposto il sequestro della salma di Mario Salerno, che è stata trasportata presso l’ospedale di Eboli grazie all’intervento dell’Agenzia di Onoranze Funebri “Melillo” di Sant’Angelo a Fasanella per essere sottoposta a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Sulla tragedia, infatti, è stata aperta un’inchiesta per cercare di risalire alle cause che hanno generato l’esplosione che potrebbe essere stata causata da una fuga di gas proveniente da una bombola.

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->