Coppola mischia le deleghe

Scritto da , 23 ottobre 2018
image_pdfimage_print

di Mario Marrone

AGROPOLI. Solo un avvicendamento di deleghe. A distanza di qualche giorno dall’annuncio del sindaco di Agropoli di volere azzerare le deleghe agli assessori che formano la Giunta da lui presieduta, il nuovo assetto istituzionale sembra cosa fatta. Già ieri si preannunciava ad ore il nuovo assestamento con deleghe trasferite da un assessore all’altro. Quello che è certo è che, tranne qualche possibile sorpresa, gli attori protagonisti della vicende politica ed amministrativa di Agropoli rimarranno sempre gli stessi. Saranno i ruoli a cui saranno chiamati a subire delle modifiche. Ma d’altronde questa premessa l’aveva anticipata già Adamo Coppola, nel momento in cui dava l’annuncio della sua decisione in Consiglio comunale. Un atto compiuto esclusivamente per rilanciare l’azione amministrativa. Sono ore febbrili fatte di contatti, approcci, discussioni ed anche qualche tensione. Naturalmente fino alla fumata bianca tutto è in divenire e si possono fare solo supposizioni ed ipotesi rischiando, come è logico che sia, di non cogliere nel segno. Comunque da Palazzo di Città, da ambienti solitamente bene informati, qualche indiscrezione trapela. Come per esempio che per la delega alla manutenzione era papabile il consigliere comunale Franco Di Biase. Le sue quotazione per fare il grande passo sembrano, se non sfumate, almeno attenuatesi nelle ultime ore. Ma siccome in politica vale il detto mai dire mai, non è di sicuro tramontata la sua candidatura. Ma se dovesse avverarsi la prima ipotesi la delega sarebbe data ad uno degli attuali assessori. Resta da sciogliere il nodo Elvira Serra. Alla vicesindaca andrebbe la delega al commercio. In corsa per tale ruolo vi è anche Rosa Lampasona che si occupa già di Pubblica Istruzione. Per altri si profila la riconferma nei propri ruoli. Insomma, è in corso un balletto e bisogna aspettare che l’orchestra taccia per capire come stanno le cose.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->