Coppa Italia, granata in gioco dalla fase a eliminazione diretta

Scritto da , 3 luglio 2014

ROMA. La Lega Pro ho diffuso il comunicato con il regolamento ufficiale della Coppa Italia di Serie C, trofeo che quest’anno detiene proprio la Salernitana. Il club granata custodirà fino alla finale del 2015, la Coppa Italia originale in argento; a seguire potrà conservare solo la riproduzione (sempre in argento) che viene consegnata alla vincitrice insieme ai 40 mila euro in denaro. Confermata la formula della Coppa Italia, anche se con qualche novità a causa dei nove club in meno che ci sono con il nuovo format. La Salernitana, comunque, in quanto iscritta alla Tim Cup maggiore, salterà la fase eliminatoria, quella con i gironi da tre squadre. Si comincia quindi ad agosto, con le prime 33 compagini, divise in raggruppamenti da tre. Lo svolgimento dei triangolari (9, 17 e 24 agosto) restituirà 11 squadre che accederanno al primo turno insieme alle 27 già qualificate. E qui la prima novità: per abbassare il numero di compagini da 38 a 32 verrà effettuato un sorteggio che stabilirà 6 incontri coinvolgendo 12 squadre. Le altre 26 risulteranno automaticamente qualificate al secondo turno con gare di sola andata e con supplementari e rigori in caso di parità. Una volta definite le 32 squadre, si continuerà dal secondo turno con partite di sola andata, formula che vale anche per ottavi e quarti di finale. Come nell’ultima edizione, solo semifinali e finale saranno sui 180 minuti con la discriminante dei gol in trasferta che non vale nei playoff. Sarà la Lega a stabilire l’orario di inizio delle partite, ma alle società sarà data facoltà di chiedere uno spostamento. Le sfide in gara unica vedranno l’incasso diviso a metà tra le due società.

Consiglia