Contro il Poggibonsi, novità in vista

Scritto da , 19 Aprile 2013
image_pdfimage_print

SALERNO. Contro il Simone Fierro di mister Claudio Grimaudo (accolto dagli applausi dei tifosi ed in campo per quasi 15 minuti), la Salernitana ha svolto il consueto test infrasettimanale in vista della prossima partita di campionato in programma domenica contro il Poggibonsi, con l’imperativo categorico di non abbassare la guardia e portare a casa l’intera posta in palio per blindare il primato. A differenza di quanto auspicato da tifoseria e dirigenza, difficilmente Perrone darà fiducia dall’inizio ad alcuni giovani di proprietà e prospettiva che soprattutto nel girone di ritorno hanno trovato più spazio in tribuna che sul rettangolo verde, sebbene siano stati provati tra i “titolari” Giubilato al posto di Tuia (pienamente recuperato dopo l’infortunio di sabato scorso), Zampa in luogo di Perpetuini e Vettraino alle spalle della coppia d’attacco composta da Gustavo e Ginestra. Scelte, tuttavia, che non devono trarre in inganno dal momento che il tecnico sovente ha mischiato le carte il giovedì per non dare indicazioni e vantaggi agli avversari, al punto che l’orientamento è quello di riconfermare lo stesso undici visto all’opera contro il Fondi, con l’unico dubbio che riguarda il centrale difensivo da affiancare all’intoccabile Molinari. Oltre a Tuia e Giubilato, infatti, è tornato a disposizione anche Giuseppe Rinaldi, che ha bruciato i tempi e si prepara ad essere inserito almeno nell’elenco dei convocati; in mediana, invece, nessun problema per Mancini che ha svolto regolarmente la partitella. Dopo gli iniziali interventi miracolosi del portiere avversario e nonostante i 5 legni colpiti, la Salernitana ha messo a segno la solita goleada, con il risultato finale di 19-1 che ha soddisfatto tifosi ed allenatore: tra i più in palla Diego Vettraino (autore di un gol bellissimo dai 25 metri e schierato nella ripresa tra le fila del Simone Fierro), Gustavo, con i tifosi appaiati nell’anello inferiore della Sud che ne hanno chiesto l’impiego da titolare, Cristiano Rossi e Ciro Ginestra, al pari di Guazzo uno dei più acclamati dalla torcida granata. Ha lavorato a parte Anthony Iannarilli, che tuttavia potrebbe scendere in campo addirittura da titolare nell’ultima partita casalinga in programma il prossimo 5 maggio col Gavorrano.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->