Contributi Cavese: non luogo a procedere per Galdi

Scritto da , 24 febbraio 2016
image_pdfimage_print

 

Non luogo a procedere per il sindaco Marco Galdi per la vicenda dei Contributi alla Cavese in occasione del Millenio della Badia di Cava. Ieri il Gup del Tribunale di Salerno, Berni Canani, ha sciolto la riserva. Ad annunciare l’esito del procedimento lo stesso Galdi, difeso dall’avvocato Marco Salerno, che ha sottolineato che ha chiuso la sua esperienza amministrativa nella città dei portici senza nessuna condanna o rinvio a giudizio.Per questa vicenda Galdi, accusato di abuso di ufficio, era stato condannato dalla Corte dei Conti. i, ha de- positato una memoria difensiva.. Non luogo a procedere anche per Giovanna Longobardi, Assunta Medolla, Nobile Montefusco, Loris Scognamiglio e Antonino Attanasio. L’ex sindaco ha precisato su facebook che per la vicenda Cavese: “Devo ringraziare "l'amico" che presentò denuncia calunniosa Alfonso Senatore”. 

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->