Consiglio provinciale: il Pdl voterà contro il consuntivo

Scritto da , 12 maggio 2013

L’incontro di ieri sera al coordinamento provinciale del Popolo della Libertà ha sancito la linea: il Pdl a Palazzo Sant’Agostino voterà contro il conto consuntivo 2012. La seduta andata deserta venerdì scorso ora si terrà domani mattina, alle ore 12,00. Non sono bastate le ultime ore per rinsaldare i rapporti tra i Fratelli d’Italia ed il Popolo della Libertà. Ieri sera, alla presenza del commissario provinciale Mara Carfagna, il coordinamento avrebbe concordato la sua strategia. I consiglieri provinciali del Pdl (guidati dal capogruppo Pasquale Aliberti) resteranno in aula ed espliciteranno il loro voto. Nessuna fuga, nessun allontamento dai banchi consiliari: il no sarà certo e deciso, almeno secondo le indiscrezioni che trapelano.
Resta, comunque una bocciatura ad una gestione economica (quella 2012) alla quale hanno partecipato, fino a qualche tempo fa, gli stessi esponenti del Popolo della Libertà. Ma in politica, si sa, accade anche questo.
Stando ai numeri in aula, al di là di quelli del conto consuntivo (ricordiamo che la Provincia di Salerno ha sforato il patto di stabilità), la maggioranza non dovrebbe avere problemi. Seppur risicata e senza il supporto del Popolo della Libertà, potrebbe superare l’esame del voto. Restano, infatti, da capire le posizioni degli ex Udc presenti in consiglio provinciale che ancora devono ufficializzare una loro posizione politica.
Lunedì la prova più importante mentre restano da definire le posizioni dei consiglieri provinciali Fernando Zara, subentrato alla Longo in consiglio regionale, e di Simone Valiante, volato, invece a Montecitorio.

 

12 maggio 2013

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->