Conservatorio Martucci off limits ai disabili

Scritto da , 14 Luglio 2019
image_pdfimage_print

di Erika Noschese

Il Conservatorio Martucci di Salerno inaccessibile ai disabili. Lo denuncia Marilina Criscuolo, presidente del comitato Salviamo gli alberi, segno, fortunatamente, che nella città capoluogo ci sono dei liberi cittadini che si occupano di problematiche reali senza alcun condizionamento di sorte. Il Conservatorio Martucci di Salerno è una prestigiosa istituzione cittadina che ha formato e forma generazioni di valenti musicisti sia di musica classica che jazz. “Tuttavia l ‘accesso a questa struttura é precluso sia a potenziali allievi portatori di disabilità,che a docenti che si trovano nella identica situazione”, ha dichiarato la Criscuolo, secondo cui l’ingresso al Conservatorio avviene tramite due rampe di scale che conducono al primo livello da cui parte l ‘ascensore, tra le altre cose in questi giorni fuori servizio e in attesa di imminente riparazione. “Pur considerando l’impianto di antica costruzione dell’edificio, c’è da chiedersi come mai non si sia provveduto alla eliminazione delle barriere architettoniche in occasione dei recenti interventi di ristrutturazione, che hanno restituito alla collettività un’istituzione di tale rilevanza – ha poi denunciato la presidente del Comitato civico Salviamo gli Alberi – Impedire l’accesso a chi non ne ha la possibilità mi sembra una circostanza estremamente penalizzante per un luogo che educa alla musica, per definizione uno strumento privilegiato di inclusione”. Pare dunque che il Martucci sia inaccessibile alle persone diversamente abili proprio a causa delle barriere architettoniche, altro grande problema della città di Salerno, nonostante le tante segnalazioni da parte di persone disabili e normodotate che sempre più spesso hanno chiesto di poter avere una città capoluogo priva di barriere architettoniche e, di conseguenza, a portata di disabili.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->