Con il Lecce Paganese obbligata a vincere

Scritto da , 13 febbraio 2015

Obiettivo vittoria. Senza se e senza ma. Al di là della forza dell’avversario la Paganese questa sera al Torre contro il Lecce è chiamata a conquistare i tre punti. Sono sette le partite consecutive senza successi. L’ultima vittoria risale a due mesi fa contro il Catanzaro al Torre. E con quattro punti in sette partite, la classifica inizia a essere meno serena per la compagine azzurrostellata. Sono quattro, infatti, le lunghezze di vantaggio sulla zona play out. Sono tante le squadre coinvolte, questo è vero, però la paganese non può permettersi ulteriori e pesanti passi falsi. Certo l’avversario odierno non è dei più teneri. Al Torre arriva un Lecce che Bollini sta cercando di rivitalizzare e di tenere lontano dalle vicende societarie con il patron Tesoro che un giorno annuncia l’addio e l’altro fa marcia indietro. Quello salentina è, classifica alla mano, un avversario ostico per la Paganese. Rivoluzionato dal mercato, il Lecce scenderà in campo con il chiaro intento di conquistare i tre punti per proseguire la scalata alle posizioni di vertice, per restare incollata all’idea di poter raggiungere Benevento e Salernitana. Per questo motivo Sottil ha chiesto ai suoi una prestazione gagliarda e grintosa. Sono gare da affrontare con lo spirito giusto, senza farsi condizionare dalla forza, reale o sulla carta dell’avversario. E bisognerà stare attenti a bomber Moscardelli, indubbiamente un lusso per la categoria, ma anche al fresco ex di turno, Herrera, pronto a farsi rimpiangere dai tifosi azzurrostellati che ancora non hanno accettato la sua partenza prematura. Una Paganese che scenderà in campo al completo. Baccolo e Malaccari sembrano aver recuperato dai rispettivi problemi fisici e Sottil con quasi tutti gli effettivi a disposizione, unico assente Deli, potrà scegliere la formazione ideale da opporre ai salentini. Tra i pali ci sarà Marruocco. In difesa rientra Vinci a destra, mentre a sinistra ci sarà Donida. Al centro agiranno Perna e Moracci. A centrocampo spazio a Calamai,Baccolo e Malaccari, mentre in avanti agiranno Girardi, Aurelio e Longo. In casa Lecce rientrano Di Chiara e Sacilotto. Arbitrerà l’incontro, in diretta su Raisport, il signor Mancini di Fermo.
COSI’ IN CAMPO ORE 20.45
PAGANESE (4-3-3): Marruocco; Vinci, Perna, Moracci, Donida; Calamai, Baccolo, Malaccari; Aurelio, Girardi, Longo. All. Sottil
LECCE (4-3-3): Caglioni; Mannini, Lopez, Diniz, Abruzzese; Papini Sacilotto Salvi; Bogliacino, Moscardelli, Herrera. All. Bollini
ARBITRO: Mancini di Fermo

Consiglia