«Con i giovani per scrivere una nuova pagina politica»

Scritto da , 10 maggio 2014

di Francesco Carriero

Gioventù Nazionale” movimento giovanile di Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale, scende in campo a sostegno del candidato alle prossime elezioni europee, Antonio Iannone. Nel primo incontro pubblico del neonato movimento, intitolato “Identità nazionale per costruire l’Europa”, i ragazzi di Fdi hanno voluto dimostrare il loro impegno per la buona riuscita della campagna elettorale del presidente della Provincia di Salerno. «Per noi – ha spiegato Paolo Caroccia, responsabile cittadino di Gioventù nazionale – è naturale appoggiare la candidatura di Iannone visto la sua lunga militanza nei movimenti giovanili. Lui negli anni, in tutte le cariche istituzionali ricoperte, ha sempre dimostrato il suo impegno per i giovani del territorio. Con lui a Bruxelles siamo sicuri che potremo avere un’Europa forte che metta l’Italia al primo posto». I Giovani di Fratelli d’Italia non saranno solo impegnati nel sostenere Antonio Iannone all’appuntamento elettorale del 25, ma allestiranno in diverse città delle provincia dei gazebo per la raccolta firme per la presentazione di tre proposte referendarie: l’abolizione della legge Fornero sul lavoro, la reintroduzione del reato di immigrazione clandestina e l’uscita dall’Euro. All’evento ha voluto prendere parte anche il dirigente nazionale del movimento giovanile Gianfranco Manco: «Salerno – ha dichiarato – si dimostra ancora una volta una realtà forte e presente. Dobbiamo costruire una nuova Europa fondata sull’identità nazionale e abbandonare il modello attuale impostoci dall’alleanza franco – tedesca. Iannone a Bruxelles è una garanzia che questo progetto sarà realizzato e per questo saremo con lui anche dopo l’elezione, per realizzare un processo politico che rilanci il Sud ed il centro destra, mortificato dai Mastella e dai De Girolamo». Il presidente della Provincia ha voluto ringraziare personalmente tutti i ragazzi presenti, che per l’occasione recavano una maglietta con il lo “scrivi Iannone”: «Voglio sentitamente ringraziare – ha detto il candidato a Bruxelles – quanti si stanno impegnando in questa campagna elettorale, come i ragazzi di Gioventù Nazionale, il senatore Antonio Paravia, fonte inesauribile di consigli e l’onorevole Edmondo Cirielli che con me si comporta da vero e proprio fratello maggiore. Il nostro compito come classe dirigente è quello di trasmettere ai più giovani i valori su cui si fonda il partito. per questo abbiamo insistito tanto affinché nascesse il movimento giovanile di Fratelli d’Italia. Dobbiamo rappresentare la destra che vuole risorgere dopo i disastri del recente passato, quando Fini con il suo comportamento scellerato ha polverizzato il più grande partito di centro destra d’Europa. Dobbiamo impegnarci a fondo sul territorio per contrastare l’antipolitica e far ritrovare l’entusiasmo nella militanza attraverso il rinnovamento. Siamo il primo partito ad avere come leader nazionale una donna 37 enne, Giorgia Meloni, segno di reale progresso. Le elezioni europee sono poco sentite nel nostro Paese e questo ha portato a Bruxelles una classe dirigente poco autorevole capace di prendere solo pacche sulle spalle mentre gli italiani prendono calci nel sedere. Un esempio su tutti è il caso dei marò bloccati in India da tre anni senza che nessuno intervenga per riportare a casa dei rappresentanti dello Stato tenuti prigionieri per motivi ignoti. Per questo vi invito a mobilitarvi e a fare in modo che meno gente possibile si astenga dal voto. Solo così possiamo creare un Europa dei popoli, come nel progetto di Almirante, priva di gente che dopo aver incassato il consenso del popolo scappa via non facendo nulla per contrastare l’azione di chi ci tiene con la testa sott’acqua per far annegare la nostra economia. Possiamo, tutti insieme, scrivere una nuova pagina del centro destra italiano».

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->