Comune, nessun rimpasto: le deleghe saranno spalmate

Scritto da , 3 Agosto 2015
image_pdfimage_print

di Andrea Pellegrino

Non ci sarà nessun rimpasto a Palazzo di Città. Almeno questa sembrerebbe essere la nuova linea tracciata dal cerchio magico deluchiano. Dopo un primo metodo sancito, quello delle preferenze, per sostituire i consiglieri regionali Franco Picarone e Luca Cascone che ancora siedono nella giunta Napoli, ora pare che si cambi rotta. Troppi appetiti ed equilibri da mantenere, così al vaglio ci sarebbe l’ipotesi di non toccare nulla fino alle prossime elezioni. Un primo giro di consultazioni interne avrebbe fatto tramontare anche la prima ipotesi che avrebbe visto i due più votati, quindi Luca Sorrentino ed Horace Di Carlo in prima linea per la sostituzione di Picarone e Cascone. Una soluzione che, se applicata, avrebbe portato troppi scontenti con spaccature anche interne alla maggioranza. Anche la soluzione di esterni avrebbe scontentato quanti si trovano nei banchi consiliari e sperano nella riconferma al prossimo giro elettorale. Poi il caso Udc, che busserebbe per un posto in giunta, in considerazione dell’accordo provinciale e regionale con Vincenzo De Luca. Dunque, a quanto pare, nelle ultime ore si sta valutando la soluzione più semplice ma forse politicamente più efficace. Ossia Picarone e Cascone resteranno in carica fino a quando sarà consentito dal regolamento regionale, poi all’atto della rimozione dell’incompatibilità, le loro deleghe comunali saranno spalmate tra gli assessori in carica, senza la necessità, ancora di rincorrere quote rosa. Tanto da settembre, a Palazzo di Città sarà già campagna elettorale e gli occhi saranno tutti puntati verso chi sarà il candidato sindaco.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->