Comunali a Salerno, Iannone in pole con Fdi

Scritto da , 28 ottobre 2015

di Andrea Pellegrino

Si profila sempre più una discesa in campo di Antonio Iannone. L’ex presidente della Provincia di Salerno potrebbe essere, infatti, il candidato sindaco dei Fratelli d’Italia, ormai in rotta con Forza Italia. Sullo sfondo, però, restano le trattative con gli altri partiti. Ed in particolare con “Noi con Salvini” e “Nuovo Psi”. Quest’ultimo intenzionato a tirare la volata al consigliere comunale Roberto Celano, promotore del movimento civico “Attiva Salerno”. Forza Italia, invece, rischia l’isolamento. La rottura con i Fratelli d’Italia nascerebbe, oltre che dall’inconsistenza della proposta politica su Salerno città, anche da alcune posizioni messe in campo in alcuni comuni della provincia. Come a Battipaglia, dove si pensa anche ad una candidatura di Stefania Greco, presidente della neonata associazione “Orizzonte Comune”. A Salerno, invece, rotte le trattative con i Fratelli d’Italia, nella rosa dei possibili candidati restano Enzo Fasano o Gigi Casciello. E non è escluso che Forza Italia abbia fatto di tutto per ritrovarsi a questo punto, ossia “costretta» ad una corsa solitaria. Di certo questa strategia non metterebbe in sicurezza le candidature degli uscenti Zitarosa ed Adinolfi che spererebbero in un accordo più ampio e quindi di coalizione. Quanto a Lello Ciccone, pare che salterà il turno in attesa delle politiche.

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->