Come sfruttare appieno il visto di 90 giorni negli USA

Scritto da , 19 Marzo 2019
image_pdfimage_print

Se sei cittadino italiano o di uno degli altri 37 paesi membri del programma di esenzione da visto, non devi richiedere un visto per entrare negli Stati Uniti. Avrai bisogno di un’autorizzazione elettronica, che ti consente di soggiornare per 90 giorni negli Stati Uniti per turismo o per attività che non comportano remunerazione.

Quali sono i luoghi da visitare e quali sono i buoni consigli per trasferirsi e soggiornare? Ecco qui alcune informazioni. E poi: puoi ottenere l’autorizzazione in pochi clic sul sito https://www.esta.it e poi iniziare a sfruttare appieno questi 90 giorni negli Stati Uniti.

Cosa fare?

Qualunque siano i tuoi interessi, troverai qualcosa che ti soddisfi:

– Se ti piacciono le grandi città, dovresti essere entusiasta di New York, Chicago o Los Angeles, che sono tre grandi città molto attive, dove la popolazione è brulicante e dove è possibile ammirare ed esplorare l’architettura urbana.

– Se ti interessa la storia, il patrimonio e i monumenti, sarai più attratto da città come Washington DC, Filadelfia o San Francisco, che sono città piene di storia, dalla creazione del paese ad oggi e rispecchiano nei monumenti la loro evoluzione.

– Se ti interessa la natura, ti potrai godere grandi parchi nazionali come Yellowstone o Yosemite, luoghi come il Grand Canyon o i laghi del Minnesota e del Michigan. Se sei più per la spiaggia, pensa alla Florida o alla California.

– Infine, se sei goloso, il Texas o il Missouri ti offriranno ottimi barbecue, la Louisiana o l’Alabama ti faranno scoprire il vero sapore dei frutti di mare e della cultura cajun mentre il Vermont e il Maine ti manderanno in brodo di giuggiole con il loro caramello e sciroppo d’acero.

Certo, questa lista è tutt’altro che esauriente!

Come muoversi?

Per spostarti da un luogo all’altro hai molte opzioni negli Stati Uniti:

– all’interno della stessa città: puoi camminare o prendere la metropolitana, l’autobus, la bicicletta o il taxi (o un altro tipo di servizio come Uber)

– da una città all’altra: puoi utilizzare servizi di autobus a lunga percorrenza (come Megabus o Greyhound) dove disponibili, il carpooling (con siti come Carpoolworld o Kangaride), l’aereo o il treno (anche se molto meno usato negli Stati Uniti).

 

 

Come alloggiare?

Il modo più classico di alloggiare è prenotare una camera d’albergo o un appartamento su Air BnB. Ma sono possibili altre opzioni meno costose, come gli ostelli della gioventù o anche il couch surfing (trascorrere qualche notte con un residente).

Per spostarti o alloggiare, pensa anche a controllare gli annunci disponibili sul famoso sito Craigslist, una specie di equivalente americano del sito Subito.it.

Infine, se vuoi trovare una soluzione ancora più semplice, puoi noleggiare un camper, il “RV” (recreational vehicle) (come fanno molte famiglie americane durante le vacanze), per vivere il sogno del viaggio americano, lungo queste strade mitiche e questi luoghi mozzafiato!

 

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->