Come, dove, perché lottare per i diritti umani

Oggi alle ore 18,00 nel Salone dei Marmi di Palazzo di Città, si terrà la Lectio Magistralis del Prof.James Cavallaro dal titolo “Qui, Ovunque. Come, dove, perché lottare per i diritti umani”. Con questo evento la città di Salerno sarà al centro di un’azione internazionale, interaccademica e interdisciplinare sul tema dei diritti umani. Da luglio 2021 a giugno 2022, ogni due mesi, arriveranno in città prestigiosi protagonisti della lotta per i diritti e la giustizia nel mondo che interagiranno con l’Osservatorio Internazionale dei Diritti di recente insediatosi a Salerno, da Amartya Sen a Philip Alston, da Mireille Fanon, Juan Mendez e Samuel Myon, a Martha C. Nussbaum, Vandana Shiva e James Cavallaro. Il primo ospite sarà James Cavallaro, professore di diritto e fondatore e direttore della International Human Rights and Conflict Resolution Clinic presso la Mills Legal Clinic della Standford Law School negli Stati Uniti. Nel 2018 Cavallaro assieme ad altri nomi prestigiosi hanno fondato l’University Network for Human Rights, un’organizzazione che si impegna nel coinvolgere studenti universitari e laureati e le loro università nel lavoro sui diritti umani negli Stati Uniti e in tutto il mondo. Cavallaro è stato commissario (2014-2017) e presidente (2016-2017) della Commissione interamericana per i diritti umani. L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Salerno, è organizzata da tre organismi multidisciplinari territoriali e internazionali che si occupano di sostenere lo sviluppo umano e collaborano con il Prof. Cavallaro: Consiglio Europeo Sviluppo Umano, SlideWorld e Iusta Mundi. James Cavallaro sarà accompagnato da Jania Saldanha, professore emerito di diritto costituzionale all’Università federale del Rio Grande do Sul e membro di Giusta Mundi.