Colantuono: ”Ennesima beffa, ma usciremo da questo momento no”

Scritto da , 10 febbraio 2018
image_pdfimage_print

Scuro in volto negli spogliatoi dell’adriatico di Pescara Stefano Colantuono, mister della Salernitana: “Brutta sconfitta, ne abbiamo perso due di fila e siamo piombati vicino alla soglia play-out, purtroppo è cosi la serie B. Un paio di partite negative ti fanno scendere in basso, al contrario due vittorie ti riportano dall’altra parte della classifica. Nemmeno oggi cosi come sabato meritavamo di perdere. Settimana prossima abbiamo la Pro Vercelli e la gara diventa di vitale importanza. Non ho visto una squadra soffrire mai contro nessun avversario fino ad ora, nemmeno a Palermo. Non dobbiamo perdere la speranza e cercare di uscire da questo momento negativo.

Formazione? Ho messo Della Rocca che ci poteva consentire una partita di contenimento e maggiore palleggio. Ha fatto la sua partita dopo quattro mesi di assenza. Palombi? Non bene nel primo tempo anche se avendo il vento a sfavore era penalizzato, meglio nella ripresa. Mie polemiche in settimana sul mercato? Non ho lanciato nessuna frecciata alla società, ma ho solo analizzato la rosa a mia disposizione capendo anche le difficoltà della proprietà stessa a muoversi in un mercato dove sono state poche le squadre che hanno fatto dei veri e propri affari. Mia espulsione? L’arbitro sembrava fischiare solo in un senso e ho detto qualche parola di troppo. Ero arrabbiato per la punizione troppo generosa concessa a Brugman che ci ha poi punito.”

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->