Col motorino rubato urta un passeggino

Scritto da , 19 maggio 2018
image_pdfimage_print

Pina Ferro

A bordo di un motorino rubato sfreccia sul marciapiede e rischia di investire un bimbo adagiato in un passeggino. Il peggio è stato evitato solo grazie alla prontezza di riflessi della madre che con non poco sforzo ha evitato che il passeggino si ribaltasse. E’ accaduto intorno alle 18 di ieri in via Eugenio Caterina. Il giovane a bordo del ciclomotore dopo aver perso l’equilibrio è finito al suolo, ma è riuscito a far perdere le proprie tracce. La donna che spingeva il passeggino stava guadagnando l’uscita dal negozio di cornici “Figliolia” aveva quasi invaso del tutto il marciapiedi, quando all’improvviso si è resa conto dell’arrivo (da direzione Parco Pinocchio) di un ciclomotore a folle velocità. Il centauro non è riuscito ad arrestato la corsa ed ha urtato il passeggino. A seguito del contatto il motorino è finito sull’asfalto. Immediato l’intervento di alcuni presenti che indignati hanno bloccato il centauro che comunque è riuscito a divincolarsi e, a darsi alla fuga lasciando sull’asfalto il ciclomotore. Sul posto è intervenuta un’ambulanza del 118 ed i vigili urbani che hanno effettuato i rilievid i rito e raccolto la testimonianze dei presenti. Il piccolino è stato visitato dal medico del 118 e precauzionalmente è stato trasportato in ospedale per un controllo. Il bimbo a parte il grande spavento fortunatamente non ha riportato alcuna ferita. Visibilmente scossa la madre per l’accaduto. A seguito dei controlli effettuati dai caschi bianchi è emerso che il motorino era oggetto di furto per il quale era stata presentata regolare denuncia. Sono stati acquisiti anche i filmati di alcune telecamere presenti nella zona. Enorme l’indignazione dei presenti i quali hanno sottolineato che sovente i ciclomotori, per evitare il traffico veicolare della zona, non esitano a percorrere il marciapiede.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->