Cittadino: «Oncologia rimanga dove è. Il servizio funziona»

Scritto da , 21 agosto 2014

«L’oncologia resti dove è. E’ un servizio che funziona e la gente è soddisfatta». Margaret Cittadino, sindacalista della Cgil Sanità, è l’unica che – all’indomani delle segnalazioni (pubblicate da Cronache del Salernitano nella giornata di ieri) – è intervenuta sulla triste condizione che da qui a breve coinvolgerà numerosi pazienti oncologici. Il day hospital dell’ospedale “Da Procida” infatti, chiuderà i battenti, spedendo i malati al “Ruggi d’Aragona” con tutte le immaginabili conseguenze del caso. Una decisione frutto di un atto aziendale che i manager sanitari stanno predisponendo e che affiderebbe al Da Procida ben altri servizi. «Guardando l’atto – spiega la Cittadino – il “Da Procida” dovrebbe diventare un centro d’eccellenza della riabilitazione. A questo punto la domanda è: con quali soldi? Con quale personale? Considerando che ora i posti letto sono ridotti al minimo perché medici ed infermieri sono in ferie?». «Reputo, dunque – prosegue – che la migliore soluzione sia quella di salvaguardare l’esistente, soprattutto i reparti che funzionano. Tra questi c’è sicuramente il day hospital di oncologia del “Da Procida” voluto dalla gente. E’ un reparto accogliente, che funziona e che risponde alle effettive esigenze dei pazienti. Non capisco perché toglierlo. Semmai l’atto aziendale dovesse concretizzarsi allora si vedrà. Fino ad allora meglio non toccare nulla». Non padrone della materia, invece, pare sia il direttore sanitario del “Ruggi d’Aragona”, Mimmo Della Porta che contattato telefonicamente avrebbe dichiarato di essere impegnato in riunioni fiume per l’intera giornata (serata compresa). E sulla serata non abbiamo dubbi, considerata la sua presenza all’alzata del panno di San Matteo. Infine il dottore Della Porta ha dichiarato anche di non aver ancora il quadro della situazione completo rispetto al reparto di oncologia del “Da Procida”. Speriamo che ben presto faccia giungere anche la sua posizione in merito al delicato argomento. (andpell)

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->