Città di Nocera che colpo: preso bum bum Carotenuto

Scritto da , 12 Agosto 2015
image_pdfimage_print

l colpo ad effetto. Botto di mercato importante per il Città di Nocera che ha ingaggiato il bomber Pasquale Carotenuto. Classe 1982, soprannominato “bum bum” per il suo tiro al fulmicotone, l’attaccante originario di San Giorgio a Cremano ha firmato ieri il contratto che lo legherà ai rossoneri per la prossima stagione. Curriculum lunghissimo per il funambolico puntero sangiorgiese che in carriera ha indossato le casacche di Gladiator, Boys Caivanese, Scafatese, Virtus Volla, Lavello, Ischia, Praia, Casertana, Neapolis ed Agropoli, ha vinto la Serie D con Arzanese e Savoia e l’Eccellenza con Atletico Nola e Torrecuso. Il quinto campionato vinto in carriera è arrivato l’anno scorso, ancora in Eccellenza, con la maglia del Gragnano: in gialloblù Carotenuto è arrivato nel mese di Dicembre, mettendo a segno dodici reti nel giro di sei mesi. Due di quelle reti l’attaccante partenopeo le ha realizzate proprio contro la Nocerina, nella sfida di ritorno giocata a Pimonte: una gara in cui il bomber fece letteralmente ammattire la retroguardia rossonera con la sua vivacità. D’altronde le qualità tecniche sono indiscutibili per un calciatore che ha indossato anche la maglia della nazionale di beach soccer, vincendo due europei in azzurro ed ottenendo due volte il premio come miglior cannoniere e miglior calciatore del torneo. Una passione, quella per il calcio da spiaggia, che il nuovo attaccante rossonero continua a coltivare, avendo appena contribuito alla vittoria del Terracina nel campionato italiano. Carotenuto si unirà oggi alla squadra per la prima seduta d’allenamento con la nuova maglia e potrebbe prender parte già all’amichevole di Giovedì con l’Herajon per uno spezzone di match. Intanto ieri doppia seduta d’allenamento per il gruppo rossonero. Mattinata di prove tattiche per il tecnico Pasquale Esposito. 4-4-2 il tema dominante. Da un lato, in casacca arancione, il tecnico ha schierato Franza tra i pali, Mozzillo, Bisogno, Criscuolo e Ragone a comporre la difesa a quattro. A centrocampo Ciotti e Santoro esterni, Lettieri e Iluliano al centro; in attacco Dell’Arciprete e Liguori, trequartista classe 1998 ex Paganese, arrivato in prova. Dall’altro lato del campo, in casacca verde, Francavilla in porta, Picardi e De Angelis terzini, Cacace e Cuomo a formare la coppia centrale. A centrocampo Genovese, Di Pietro, Lordi e Scibilia, Marcucci e Vitolo in avanti. Al pomeriggio replica, con lavoro atletico e fisico alternato a lavoro tattico. Domani seduta unica per i molossi; Giovedì doppia, con amichevole nel pomeriggio. Intanto novità anche dal punto di vista dirigenziale: il nuovo addetto all’arbitro per le gare casalinghe sarà Ferdinando Padovano.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->