Città collinare: l’altra faccia di Salerno pronta alla secessione

Scritto da , 26 giugno 2013

Se non è una secessione, poco ci manca. I rioni collinari di Salerno chiedono la dovuta attenzione all’amministrazione comunale. Attenzione che da circa 20 anni è solo un lontano miraggio. Lo scorso 18 giugno si è costituita la Città collinare che raggruppa i residenti delle frazioni alte della città di Salerno a partire da Matierno fino a giungere a Sordina. Ieri, il portavoce del comitato, l’avvocato Leonardo Gallo, ha presentato questa nuova realtà, fatta di persone comuni che mettono a disposizione le proprie competenze al fine di riuscire ad avanzare proposte concrete alComune di Salerno che sembra essersi dimenticato dell’esistenza delle zone collinari della città.

 

26 giugno 2013

 

Servizi e approfondimenti sul quotidiano in edicola

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->