Cirielli: Salvare gli ospedali di Agropoli e Castiglione di Ravello

Scritto da , 4 gennaio 2015
image_pdfimage_print

“La riapertura dell’ospedale Mauro Scarlato di Scafati, prevista dalla revisione del piano regionale della sanità, costituisce un risultato importante ottenuto dal presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro, che ha avuto il coraggio di sfidare il governo Renzi, sempre pronto a nuovi tagli e ad accorpamenti nel settore, senza tener conto delle reali specificità dei territori. Un obiettivo raggiunto grazie anche al lavoro del consigliere regionale Alberico Gambino. Ora, però, è necessario salvare due presidi fondamentali per la provincia di Salerno, Agropoli e Castiglione di Ravello”. È quanto dichiara Edmondo Cirielli, deputato di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale.

 

“Preoccupano e non poco, infatti, – aggiunge – le voci insistenti ed inaccettabili di una chiusura della struttura ospedaliera della Costiera Amalfitana che rappresenta un presidio necessario per l’intera zona. Così come occorre riaprire il nosocomio di Agropoli. Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale sarà impegnata nelle prossime ore a lavorare sul decreto 49 del 2010, voluto dal Pd e dal centrosinistra, che tanti danni ha arrecato alla nostra provincia e a cui in questi anni, insieme con il presidente Caldoro, abbiamo cercato e continuiamo a cercare di porre rimedio, per garantire il diritto alla salute dei nostri cittadini”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->