Cirielli raggruppa le truppe sabato a Cava. Spera Baldi

Scritto da , 19 dicembre 2012

Entro sabato Edmondo Cirielli scioglierà la sua riserva. Ma al 99 per cento, l’attuale deputato seguirà Ignazio La Russa nel nuovo soggetto politico che richiama a raccolta gli ex An. L’annuncio dovrebbe avvenire proprio sabato nell’ambito di una contvention che il deputato sta tentando di organizzare all’Holiday Inn di Cava de’ Tirreni. Qui raggrupperà tutti i suoi fedelissimi. In pratica, sindaci, amministratori, assessori provinciali e naturalmente i futuri candidati del centrodestra nazionale.
Lo strappo con Maurizio Gasparri sembra, a quanto pare, cosa certa. L’ex ministro (cavese d’origine, tra l’altro) resterà nel Pdl con la sua corrente “Italia Protagonista”. Stessa cosa che farà Alemanno, intenzionato a rigiocarsi la carta per la poltrona più alta del Campidoglio. Ma chi saranno i seguaci di Cirielli? Naturalmente Feola che già da tempo ha opzionato un posto in lista. Ma sostanzialmente c’è tutta la dirigenza del Pdl pronta a schierarsi con il presidente “decaduto” della provincia di Salerno. C’è anche Marco Galdi, sindaco di Cava de’ Tirreni e Luigi Napoli, ex vicesindaco ed attuale assessore provinciale. Ci sarà anche Giovanni Baldi, consigliere regionale, storico democristiano oggi cirielliano doc. Tra l’altro Baldi penserebbe proprio al salto di qualità, semmai entrando in lista. Stesso pensiero anche per l’altro consigliere regionale Pdl Giovanni Fortunato.
Sicuramente non seguirà Cirielli, Eva Longo che potrebbe, invece, trovare spazio nella lista del Cavaliere. Così come, con molta probabilità l’attuale sindaco di Pontecagnano Faiano, Ernesto Sica.

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->