Cirielli, altra stoccata alla Lega Nord

Scritto da , 16 aprile 2015
image_pdfimage_print

L’atteggiamento della Lega nei confronti del Sud continua a non piacere ad Edmondo Cirielli. Il deputato di Fratelli d’Italia ieri è tornato a puntare il dito contro il Carroccio. “La Lega Nord vota contro il Sud e boccia le mozioni a sostegno del Mezzogiorno. Il movimento guidato da Matteo Salvini, dimostra, se ancora ce ne fosse bisogno, che la sua mission non è cambiata e non c’è alcuna intenzione di difendere i diritti di tutta la Nazione, ma solo di una parte. Fa bene Fabio Rampelli, capogruppo di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale, a denunciare questo atteggiamento. Lo abbiamo ripetuto in passato e continuiamo a ripeterlo: l’unità dell’Italia è un valore non negoziabile”. “Non ho nulla contro la Lega, che ritengo migliore non solo di Renzi e Berlusconi, ma certamente anche di Grillo, e con la quale condivido alcune battaglie sui temi della sicurezza e dell’immigrazione. Considero, però, dei traditori coloro che si professano di destra e che hanno deciso di sostenere il movimento al Sud. Il desiderio di visibilità e di occupare qualche poltrona, probabilmente, vince su tutto, anche sull’unità dell’Italia, sulla storia e sui diritti dei cittadini dell’Italia tutta”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->