Cinque Stelle, garantiti gli uscenti nei collegi

Scritto da , 22 gennaio 2018

Andrea Pellegrino

Luigi Di Maio sarà numero uno del collegio proporzionale di Napoli 1; Roberto Fico, invece, guiderà la lista plurinominale del collegio Napoli 2. Ieri sera sono state rese pubbliche le candidature dei collegi plurinominali del Movimento 5 Stelle, fuoriuscite dalla due giorni di parlamentarie. A Salerno, conduce l’uscente Angelo Tofalo, primo della lista plurinominale del Movimento 5 Stelle. Segue Anna Bilotti, già collaboratrice dell’europarlamentare Isabella Adinolfi. Al terzo posto Cosimo Adelizzi, a seguire Michela Rescigno. Tra i supplenti, Vito Avallone, Raffaella Vitale e Salvatore Milione, componenti del “presidio permanente” per la chiusura delle Fonderie Pisano. Chiude Stefania Clemente. Al Senato, invece, conduce l’uscente Sergio Puglia, segue Emilia Giordano. Solo terzo il salernitano Andrea Cioffi. Ancora Luisa Angrisani. Tra i supplenti, Pasquale Milite di Nocera Inferiore, Felicia Guadiano, il salernitano Francesco Virtuoso e Stefania Guarracino. Conduce il collegio senatoriale “Campania 2”, l’uscente Paola Nugnes, attiva nella battaglia sul compostaggio di Salerno, dopo l’ispezione dell’Anac di Raffaele Cantone. Nel pomeriggio di ieri Di Maio ha presentato anche il programma. Il candidato premier del Movimento 5 Stelle ha annunciato lo slogan per la prossima campagna elettorale: ‘partecipa, scegli, cambia’; ed ha, poi, lanciato i venti punti del programma. Un discorso da leader istituzionale convinto che il Movimento abbia i numeri e il prestigio per sparigliare con la “testa e il cuore” che caratterizzeranno la squadra. “Decideranno gli italiani se mandarci al governo, ma noi dobbiamo mettercela tutta. Ci siamo noi e poi ci sono gli altri che  continuano ad attaccarci. Hanno ragione: fanno bene ad avere paura. Siamo la prima forza politica del paese e il primo Movimento in Europa”, ha scandito il candidato alla presidenza del consiglio dei ministri del Movimento. Il Rosatellum e’ una legge “strana, l’hanno fatta contro di noi, ma dai conti potremmo triplicare i seggi”, ha prefigurato e ha lanciato un warning agli altri partiti: per i collegi uninominali (che saranno noti nei prossimi giorni) “vedrete i nostri nomi nei prossimi giorni. Loro credono di aver già vinto”, hanno contattato alcuni dicendo” ‘ti prego non ti candidare con loro ci rovini’, fra i nomi scelti “ci sono 300 persone che faranno tremare i polsi” a chi pensa di avere la vittoria in tasca.

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->