Cinque stelle: Agosto sfiduciato in assemblea. Esulta Provenza

Scritto da , 20 febbraio 2016

Finisce malissimo l’assemblea del Movimento 5 Stelle convocata ieri sera in maniera “irrituale” ed “autonoma” dal parlamentare  Pisano. Un’assemblea che oltre a spaccare ulteriormente i grillini ha silurato il candidato sindaco, Oreste Agosto con una mozione di sfiducia largamente condivisa dall’assemblea. I metodi di Pisano sono stati contestati  dai colleghi di Parlamento, Angelo Tofalo e Silvia Giordano. Tofalo ha parlato di “un blitz antidemocratioco” la Giordano invece ha raccontato di come Agosto, a urne ancora aperte, non solo avesse chiamato a raccolta gli elettori ma avrebbe anche sostenuto che se non fosse stato lui il candidato sindaco, sarebbe stato il primo nemico dell’altro competitor, Nicola Provenza. Duro anche l’attacco di Nicola Provenza. “Chi in questi mesi ha operato in maniera scomposta – ha detto – deve assumersi le responsabilità di questa frattura. Non tollero che qualcuno getti ombre su di me”

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->