Cinque reti al Foligno: bene Bovo e Calil

Scritto da , 25 luglio 2015

FOLIGNO           2
SALERNITANA  5
Foligno (4-3-1-2): Ranieri; Bellomo (46′ Ubaldi), Cavitolo (46′ Pauselli), Del Colle (46′ Politelli), Gennari (46′ Burini), Calzola (46′ Laloni, 77′ Fermanelli), Montanari (46′ Fiordiani), Esposito (46′ Cirillo), Di Paola (46′ Fondi), Veneroso (46′ Giambi), Candelori (46′ Kawashima).  All: Giunti.
Salernitana (4-3-3): Strakosha (11’ Liverani, 46’ Strakosha); Colombo (Pollace 60′), Lanzaro (Tuia 60′), Trevisan (Bocchetti 60′), Franco (Tarallo 66′); Moro (Grillo 79′), Pestrin (Castiglia 60′), Bovo (Nappo 71′); Gabionetta (Di Fraia 89′), Eusepi (Martiniello 66′), Calil (Perrulli 60′). A disposizione: Esposito, Ronchi. Allenatore: Torrente.
Reti: Di Paola rig. 12′; Bovo 31′; Bovo 49′; Calil 60′; Fiordiani rig. 80′; Castiglia 84′; Martiniello 88′
Arbitro: Batini di Foligno (Marchionni – Cialucco).
NOTE: Spettatori 100 circa. Ammoniti: Bellomo, Eusepi. Espulso Strakosha al 9′. Angoli: 2- 10.
FOLIGNO. Il livello degli avversari è più alto e si vede. La Salernitana fa infatti fatica a costruire e la prima occasione vera arriva dopo 8′ con Gabionetta . Sull’azione successiva il Foligno approfitta di uno svarione difensivo della Salernitana e Strakosha è costretto a mettere giù Candelotti; l’arbitro indica il dischetto ed estrae il cartellino rosso nei confronti del portiere albanese. Dopo un lungo conciliabolo, il direttore di gara permette però ai granata di restare in undici uomini, con Liverani che va tra i pali.  Dal dischetto va Di Paola che spiazza il pipelet granata portando in vantaggio il Foligno. Gabionetta è tra i più pimpanti, ed al 23′ si rende protagonista di una giocata d’alta scuola che termina però con un tiro di poco alto sopra la traversa. Poco dopo la mezz’ora, al termine di un’azione insistita da parte della Salernitana, Colombo serve Bovo che calcia a botta sicura riportando così in parità il risultato. Al 40′ Moro colpisce il palo. La ripresa si apre con il Foligno che cambia completamente formazione, mentre nella Salernitana rientra Strakosha. I granata guadagnano subito un corner sui cui sviluppi Colombo va vicino al gol. La Salernitana fa le prove del sorpasso che arriva al 4′ della ripresa con Bovo che al termine di una azione ben costruita insacca la sfera sul palo alla sinistra della porta difesa da Ranieri. Al 60′ la Salernitana cala il tris con Calil sugli sviluppi di un corner un po’ confuso. A dieci minuti dalla fine, tocco di mano di Pollace e rigore. trasformato da Fiordiani Pochi minuti dopo la Salernitana chiude la gara con il gol di Castiglia che conclude perfettamente un’azione stupenda su assist di Martiniello. Il giovane attaccante granata trova anche la gioia del gol a 2′ dalla fine depositando in rete un pallone vagante al termine di una bella azione nata da un calcio d’angolo.
Paolo Siotto

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->