Cinque appuntamenti per l’estate di Scafati

di Monica De Santis

Sono cinque gli eventi pubblicati nel cartellone della “Rassegna estiva 2021”, la cui programmazione era stata approvata con delibera n. 67 del 4 agosto scorso dalla Giunta comunale su proposta dell’Assessore alla Cultura Alessandro Arpaia. Il calendario della rassegna è stato predisposto dal competente ufficio del settore VIII “Innovazione tecnologica e Servizi culturali” sulla scorta delle adesioni alla manifestazione di interesse pubblicata dall’Amministrazione comunale a fine giugno. Cinque gli appuntamenti inseriti nel cartellone tra spettacoli ed iniziative di carattere artistico e culturale che interesseranno sia gli adulti che i bambini. Il primo appuntamento è in programma per il 14 agosto presso lo spazio antistante la chiesa di San Francesco. Alle ore 20,30 si terrà uno spettacolo di animazione per le famiglie. Secondo appuntamento per sabato 27 agosto presso la Sala Don Bosco quando alle ore 20,30 la presentazione di un libro sulla prevenzione. Terzo appuntamento in cartellone domenica 29 agosto in piazza Vittorio Veneto alle ore 19 con l’Associazione Corto Circuito che offrirà uno spettacolo musicale. Quarto appuntamento venerdì 3 settembre presso il Polverificio Borbonico alle ore 21 con il concerto di Moriba Yassa ed Espedito De Marino. Ultimo appuntamento sabato 4 settembre sempre al Polverificio Borbonico alle ore 21 con lo spettacolo di Danza Moderna Russian Ballet. “Si parte sabato 14 agosto – ha dichiarato il Sindaco Cristoforo Salvati – con il primo evento in programma presso la chiesa di San Francesco di Paola: uno spettacolo di animazione per grandi e piccini che avrà inizio alle ore 20.30. Seguiranno altri eventi, che speriamo possano allietare in qualche modo i fine settimana di questa estate calda per i tanti cittadini che resteranno in città. Ringrazio tutti gli artisti e le associazioni che hanno aderito alla manifestazione di interesse pubblicata a fine giugno, consapevoli del fatto che il nostro Ente, essendo sottoposto al piano di riequilibrio pluriennale, non ha la possibilità di utilizzare fondi per finanziare gli eventi. Come Comune potremo mettere a disposizione un importo massimo di 4000 euro per le spese previste per la Siae, per l’allestimento dei palchi e per i microfoni. Ringraziamo, pertanto, tutti coloro che hanno voluto fornire il loro contributo, a vario titolo, per consentirci di predisporre una rassegna di eventi in economia per la nostra città”. “Non è stato affatto facile – ha aggiunto l’Assessore alla Cultura, Alessandro Arpaia – predisporre il calendario di eventi considerando il particolare momento storico, aggravato dall’emergenza sanitaria ancora in corso e le difficoltà economiche dell’Ente. Abbiamo cercato, in ogni caso, di organizzare una rassegna estiva in economia, grazie anche alla disponibilità delle associazioni e degli artisti che hanno aderito alla manifestazione di interesse pubblicata a fine giugno,. Ci auguriamo che i nostri concittadini apprezzino il lavoro fatto, partecipando agli appuntamenti in programma, sempre nel rispetto scrupoloso delle norme anti-contagio. Si tratta di spettacoli ed iniziative di carattere culturale che allieteranno la stagione estiva degli scafatesi che resteranno in città”.