Cilento in finale, Sassano ko ai supplementari

Scritto da , 18 giugno 2013

OMIGNANO SCALO: Ci sono voluti i tempi supplementari per stabilire quale delle due squadre, tra Cilento Calcio e Sassano, avrebbe disputato gli spareggi per garantirsi un posto nel prossimo campionato di promozione. Alla fine la spunta il Cilento Calcio, che al 116’ minuto ha trovato il guizzo vincente e decisivo di Brozzesi. Nel complesso è stata una partita sostanzialmente equilibrata. Partono meglio i padroni di casa, che al 12’ vanno vicinissimi al gol con Somma, che sugli sviluppi di un calcio d’angolo, si trova il pallone sul destro a pochi metri da Astorino. Il tiro a botta sicura del bomber di casa trova, però, la respinta miracolosa dell’estremo difensore ospite. Al 32’ occasionissima per il Sassano con De Stefano, che viene raggiunto in piena area di rigore da un lancio di Bianco, l’attaccante del Sassano, a tu per tu con Margiotta, prova la battuta a volo di sinistro ma colpisce l’esterno della rete. Ad inizio ripresa il Cilento Calcio sblocca il punteggio. Azione sulla destra di Brozzesi che si libera di due avversari, entra in area e viene atterrato da Caruso. Nessun dubbio per il sig. Rainone che indica il dischetto del rigore. Dagli undici metri Granozi non sbaglia, spiazza Astorino e porta in vantaggio il Cilento Calcio. Il Sassano, consapevole che solo la vittoria gli consentirebbe di superare il turno, prova a pressare gli avversari nella propria metà campo alla ricerca del pareggio. Gol che arriva al 28’. Lungo lancio di Bianco dalla metà campo, disattenzione dei due difensori centrali del Cilento Calcio che si fanno superare dalla palla, alle spalle è più lesto di tutti Pirozzi che controlla entra in area e in diagonale batte Margiotta. Nel finale grandi proteste da parte del Sassano per un atterramento in area dello stesso Pirozzi da parte di Masillo, sul quale l’arbitro non interviene, e poi una grande occasione sprecata da Mazzeo che in contropiede si trova da solo davanti ad Astorino, batte a colpo sicuro ma Astorino compie un altro miracolo deviando la palla con i piedi. Si va, dunque, ai supplementari. Nel primo tempo supplementare il Sassano spreca almeno tre palle gol, prima con Cedrola che scheggia la traversa, poi Pirozzi e Albano. Ma a quattro minuti dal termine del secondo tempo supplementare il Cilento Calcio chiude definitivamente la contesa con Brozzesi che fa tutto da solo, supera tre avversari, si presenta davanti ad Astorino e lo batte con un preciso piatto destro. E’ il gol che apre le porte al Cilento Calcio agli spareggi per la promozione che, ormai, è quanto mai vicina per la squadra del presidente Francesco Pezzuti.

CILENTO-SASSANO 2-1

CILENTO CALCIO: Margiotta, Rossi, Parisi (36’ st. Manganelli A.), Granozi, Bonora, Masillo, Brozzesi, Manganelli N., Somma (18’ st. Giordano), Rizzo, Santosuosso (26’ st. Mazzeo). All. Franciullo

SASSANO: Astorino, Barbato, D’Alto (25’ st. Albano), Grieco (16’ st. Grimaldi), Pastore, Caruso, Cedrola, Bianco, De Stefano, Pirozzi, Maiorino. All. Cammarano.

ARBITRO: Sig. Rainone di Nola

RETI: 4’ st. Granozi (r), 28’ st. Pirozzi, 11’ sts. Brozzesi.

NOTE: Giornata calda. Spettatori 300 circa. Ammoniti Caruso, Pastore, Margiotta, Albano. Espulso Caruso.

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->