Chiedono 50 euro per restituire il telefonino, due arresti

Scritto da , 6 aprile 2014

Chiedono 50 euro per restituire il telefonino al legittimo proprietario. Ma al momento dello scambio cellulare-soldi arrivano la manette. Il fatto e’ avvenuto a Torre Annunziata  dove i carabinieri dell’aliquota operativa della locale compagnia hanno arrestato con l’accusa di estorsione in concorso Antonio Sarno, 54anni, e Francesco Sarno, 29, entrambi di Nocera Inferiore  e incensurati. Il 32enne proprietario del telefonino, un Samsung Galaxy, aveva denunciato ai militari dell’Arma che la sera prima a Nocera Inferiore (Salerno) aveva smarrito il proprio cellulare e che ignoti per riconsegnarglielo gli avevano chiesto 50 euro. A questo punto i carabinieri hanno deciso di predisporre un servizio di controllo nella zona indicata per la riconsegna, dietro pagamento, del telefono. Quando Antonio e Francesco Sarno hanno incassavano i 50 euro sono scattate le manette.

Consiglia