Chef colto da malore spira nel bar dove lavora

Scritto da , 21 aprile 2018
image_pdfimage_print

Pina Ferro

Doveva essere una normale giornata di lavoro. Invece, è stato il suo ultimo giorno di lavoro per Alessandro D. A. chef del bar Deli di via Gian Camillo Glorosi a Torrione. L’uomo, nel pomeriggio di ieri, mentre era intento a dare il via alla giornata di lavoro in vista della serata e della grande affluenza di avventori, ha avvertito un improvviso malore. L’uomo, 52enne si è accasciato al pavimento. Immediatamente è stato soccorso. Sul posto è intervenuta un’ambulanza della Croce Bianca inviata dal servizio di emergenza territoriale 118. Purtroppo all’arrivo dei soccorsi per Alessandro non vi era più nulla da fare. Il suo cuore aveva già smesso di battere. Inutile, si è rivelata ogni manovra di rianimazione posta in atto dal personale sanitario. Presso il noto bar della zona orientale sono intervenuti anche i carabinieri della compagnia di Salerno i quali hanno provveduto ad effettuare tutti i rilievi del caso e, ad identificare la vittima. Probabilmente è stato un attacco cardiaco fulmineo a far cessare di battere il cuore dello chef, molto noto nel quartiere. Al termine dell’espletamento delle formalità di rito la salma è stata riconsegnata ai familiari per il rito funebre. Alessandro, 52 anni da tempo lavorava presso il Bar Deli di Torrione. La notizia del decesso si rapidamente diffusa tra quanti lo conoscevano ed apprezzavano.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->