Cetara in festa. La colatura di alici verso il marchio Dop

Scritto da , 29 novembre 2018
image_pdfimage_print

di Giovanna Naddeo

Un fine settimana all’insegna del gusto e della tradizione, nel cuore di uno dei più suggestivi e pittoreschi borghi della Costiera Amalfitana.
Anche quest’anno ritorna la “Festa della Colatura di Alici di Cetara”, iniziativa fortemente promossa dall’amministrazione comunale, in particolar modo dall’Assessore alla Cultura e al Turismo, Angela Speranza. La manifestazione, che coincide con il periodo di spillatura del terzigno, si inserisce in una fase di importanti azioni di valorizzazione verso il marchio DOP, a difesa dell’identità della colatura di alici di Cetara. Ad inaugurare la rassegna sarà il dibattito: “Dal pescato alla tavola: sostenibilità, qualità e sicurezza del consumatore. Le alici e la colatura di Cetara”, in programma venerdì 30 novembre, a partire dalle 18, nella Sala polifunzionale “M.Benincasa”.
Alla tavola rotonda, prenderanno parte Marianna Vitale, chef Ristorante Sud (stella Michelin), Corrado Piccinetti, biologo marino e responsabile scientifico del Programma “Linea Blu”, Federico Capuano, Direttore Dip. Ispezione degli Alimenti (IZSM), Vincenzo Peretti, Docente Dip. Medicina Veterinaria e Produzioni Animali (Università degli Studi di Napoli Federico II), Filippo Diasco, Direttore generale Politiche Alimentari e Forestali (Regione Campania), Riccardo Rigillo, Direttore Generale della Pesca marittima e dell’Acquacoltura, e l’onorevole Piero De Luca. Nel corso della serata, condotta dal giornalista Mario Amodio, verrà proiettato il video-documentario sulla pesca delle alici “La Notte delle Vespe”, per la regia di Giuseppe Carrieri. A seguire, si potrà assistere alla spillatura della colatura di alici di Cetara, con la degustazione, in Piazzetta Viesky, a cura degli chef locali. La Festa proseguirà all’Hotel Cetus, sabato 1 dicembre alle 12, con la VII edizione del contest culinario “Premio Ezio Falcone”. “La colatura: mare nostrum in un piatto”, questo il titolo della sfida. A premiare il vincitore dell’edizione 2018 sarà Rita Lucantoni, moglie del compianto Ezio Falcone, cultore della storia e della gastronomia locale.
La rassegna si concluderà domenica 2 dicembre, con il menù-degustazione “Viva la colatura nuova”, che si svolgerà in tutti i ristoranti e le pizzerie di Cetara. Saranno previste, inoltre, visite al museo-cantina della pesca e della colatura di alici, nella Torre Vicereale, dalle 10.30 alle 13 e dalle 15 alle 19.

Consiglia

Lascia un commento

Puoi eseguire il login con Facebook

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per completare inserire risultato e prosegui * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->