Centrodestra è ancora in alto mare: sabato i nomi dei candidati

Scritto da , 11 Agosto 2022
image_pdfimage_print

di Erika Noschese

Ancora in alto mare il centrodestra che attende l’ok dai vertici nazionali di Forza Italia, Fratelli d’Italia e Lega per la suddivisione dei collegi prima di ufficializzare le prime candidature in provincia di Salerno. I leader dei partiti, Silvio Berlusconi, Matteo Salvini e Giorgia Meloni stanno portando avanti le trattative ed entro la giornata di sabato dovrebbero esserci le prime ma significative novità, a partire dalla suddivisione dei collegi. Oggi a Roma è in programma l’ennesimo incontro e nei prossimi giorni saranno resi noti i nomi dei candidati. I primi nomi sarebbero già in campo ma senza la suddivisione dei collegi è impossibile stabilire chi sarà della partita e chi, invece, dovrà rinunciare al sogno del Parlamento, complice anche la riduzione del numero dei senatori e dei deputati che, inevitabilmente, lascerà parte dei territori, soprattutto quelli delle aree interne, totalmente senza rappresentanza territoriale.

Forza Italia
E’ già Fulvio Martusciello mania in casa Forza Italia. Il neo commissario regionale – che di fatti ha sostituito il coordinatore Domenico De Siano – dimostra di essere in grado di avvicinare il partito ai vecchi e nuovi militanti. L’ultima adesione, in ordine cronologico, è quella di Gaetano Pedone, avvocato, consigliere comunale a Nocera Superiore: “Ho sentito Fulvio Martusciello, neo coordinatore Regionale di Forza Italia, ed ha lui ho confermato la voglia di rilanciare. Se Forza Italia riparte dai territori ci sono – ha dichiarato – Mi ha fatto piacere la sua telefonata perché Forza Italia non aveva questa sensibilità. Con lui c’è possibilità di invertire la rotta. Faro la tessera, per la prima volta di fatto, sull’impegno di ripartire d chi ha consenso, da chi si misura sui territori”.
Nei giorni scorsi, subito dopo la nomina di Martusciello diversi ex esponenti azzurri avevano annunciato la loro intenzione di essere parte attiva in Forza Italia.

Noi di Centro verso il percorso solitario
“Nessun accordo con alcuna forza politica. Vedo parole politiche in libertà. Di certo, oggi, a partire dai sondaggisti, sono in molti a scoprire la forza reale e determinante che abbiamo nelle aree interne della Campania, e non solo. La Senatrice Sandra Lonardo sarà capolista nella intera regione, candidandosi con Noi Di Centro in tutti i collegi proporzionali della Campania”. Così, in una nota, il segretario nazionale di Noi Di Centro, Clemente Mastella. “Abbiamo terminato con il senatore Fantetti la preparazione dei documenti per presentare venerdì il simbolo al Ministero dell’Interno. Ci presenteremo in tutta Italia con la nostra lista”, ha poi aggiunto Mastella che con il senatore Fantetti presenterà la lista Europeisti-Noi Di Centro-Mastella. “Andremo avanti con la nostra forza territoriale e non arroccati nei palazzi romani”, conclude Mastella.

Cresce la squadra di Azione
I parlamentari Gigi Casciello e Rossella Sessa hanno ufficializzato la loro decisione di entrare a far parte della famiglia di Azione, seguendo l’esempio della ministra per il Sud, Mara Carfagna. Per loro dovrebbe esserci un posto in lista ma per la Sessa la candidatura non è così scontata come sembra.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->