Cena gay con locandina blasfema, arriva la querela

Scritto da , 27 aprile 2017

Il movimento politico “Forza Nuova Salerno” ha da poco avviato la procedura di querela nei confronti dei responsabili della locandina gay che, lo scorso 13 aprile, andava a pubblicizzare la serata omosessuale svoltasi al Bar Verdi di parco Arbostella. “Di fronte ad un atto alquanto ignominioso, specchio fedele della decadenza galoppante, che grida vendetta al cospetto di Dio, profondiamo l’impegno affinchè esso non rimanga impunito e passi, sotto il vaglio giudiziario delle autorità competenti, in piena conformità con la legge vigente. Salvaguardare il decoro pubblico e la dignità spirituale del nostro popolo diventa un dovere per chi opera per il bene comune e pone il trinomio Dio-Patria-Famiglia come cardine essenziale del proprio agire politico” si legge da una nota firmata dal movimento Forza Nuova Salerno. “La locandina, diffusasi su molti siti web e social network, ha un chiaro contenuto irriverente e blasfemo; i corpi dimessi si presentano nudi ed alcuni danno libero sfogo ad atti chiaramente omosessuali.La rappresentazione iconografica irride il credo cristiano dell’Ultima Cena, il cui valore religioso identifica l’acquisizione ideale del corpo di Cristo in ogni credente che viene illuminato dalla Sua costante presenza. Infatti la rappresentazione viene identificata con il Sacro Sacramento della Comunione”, si legge dalle pagine di denuncia inviate alla stazione di comando dei carabinieri.

ma.de.

Consiglia