Celano chiede l’accesso agli atti sull’occupazione dei locali del Conservatorio

Scritto da , 18 febbraio 2017

di Brigida Vicinanza

Quella degli spazi pubblici affidati alle associazioni salernitane (e non), a canoni mensili irrisori è una questione che tiene banco. A scendere in campo erano già stati i consiglieri di opposizione Celano e Russomando, chiedendo che ci fosse una Commissione Trasparenza apposita, facendo richiesta appunto di inserire il punto all’ordine del giorno. E nuovamente il capogruppo di Forza Italia al consiglio comunale di Salerno fa richiesta di accesso agli atti per quanto riguarda i locali dell’ex orfanotrofio Umberto I. “Ho chiesto di sapere quale è il contratto tra l’amministrazione e la Onlus “Salerno Accoglie”, relativo all’occupazione dei locali dell’ex Orfanotrofio Umberto I (attuale Conservatorio di Musica), ed atti successivi; il contratto tra l’Amministrazione e la Polisportiva (di cui si ignora il nome), relativo all’occupazione e del relativo campo di calcio; quello dell’associazione ex allievi Umberto I – Accademia di alta formazione musicale salernitana. E ancora il contratto tra l’amministrazione ed il Teatro “G.Verdi”, relativo all’occupazione dei locali identificati quali “Sala coro” e perultimo il contratto tra l’amministrazione e la fondazione “Ebris” (sede alla via S. de Renzi, 3), relativo all’occupazione dei locali sempre dell’attuale Conservatorio di Musica”. Quest’ultima presieduta dal pluridecorato Giulio Corrivetti e nel direttivo pare esserci anche il neoprimario di cardiochirurgia al Ruggi Enrico Coscioni, anche consigliere politico alla sanità di Vincenzo De Luca. Insomma il consigliere Celano vuole andare fino in fondo alla questione per comprendere modalità di assegnazione alle associazioni da lui stesso indicate e attende ora una risposta concreta dall’amministrazione comunale.

Consiglia