Celano: ”A Salerno, alcuni preti chinano la testa al potere chiedendo voti per amici”

Scritto da , 30 maggio 2016
“Ho sempre pensato che i Parroci non dovessero pubblicamente esprimere “preferenze” politiche, tanto più durante una Predica. In tanti mi riferiscono di vergognarsi di vivere in una città in cui alcuni Preti “chinano” il capo al potere, chiedono apertamente di sostenere un Sindaco dichiaratamente ateo (che certamente avrà altre priorità amministrative rispetto a quelle dettate dai valori del Cattolicesimo), vantando magari promesse di finanziamento avute per la Parrocchia o per qualche struttura “accessoria”… Una sorta di “voto di scambio”. Certamente un pessimo esempio per i giovani e per un’intera comunità! Io sto con i tanti Parroci che fanno silenziosamente uno straordinario lavoro e con la Chiesa che esercita il suo Magistero tutelando i più deboli e stimolando le Istituzioni a fare sempre meglio!”

Così Roberto Celano, candidato a Sindaco di Salerno con Forza Italia

Consiglia